«

»

Ott
12

La buca

marazico01-framed

Io so’ ‘na buca e sono nata ieri,
o forse è mejo di’ che so’ rinata,
perché succede spesso e volentieri
che dopo avemme chiusa e rattoppata
in ogni condizione ed ogni clima
risorto fori grossa più de prima.
Tu te la piji co’ me che so’ innocente
perché te fò casca’ dar motorino,
o sfonno sospensioni come niente
se piove e so’ nascosta pe’ benino.
Lo so che te procuro dispiacere
ma io faccio soltanto il mio mestiere.
Pijatela piuttosto co’ quei tizi
che pe’ decine d’anni in Campidojo
hanno lucrato sopra a li servizi
e hanno truccato gare co’ l’imbrojo
danno l’appalti a ditte de balordi
spartennose la torta de li sordi.
Tu m’odi e te capisco, t’assicuro,
ma a quelli li dovresti mette ar muro.

Media 3.00 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*