BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Ott
24

La lezione di Spillo jr di Stefano Clerici


ORA DI PUNTA


Leggendo i giornali di oggi, c’è una storia che ci ha particolarmente colpito. E’ quella di Mattia Altobelli, figlio di Alessandro, detto “Spillo”, grande centravanti dell’Inter e della Nazionale (autore, tra l’altro, dell’ultimo gol nella storica finale contro la Germania che consacrò gli azzurri di Bearzot campioni del mondo nell’82 in Spagna). Ebbene, Mattia, nato l’anno dopo quell’indimenticabile trionfo, ha provato a seguire le orme del padre ma non ha avuto la stessa fortuna. Dopo aver giocato con la Spal, con il Lecco (dove lo volle Massimiliano Allegri, attuale allenatore del Milan), negli ultimi anni si è trovato a dover scendere in campo praticamente gratis, tesserato con società fallite o sull’orlo del fallimento.
Fino ad arrivare al Desenzano (categoria Eccellenza), con stipendio ridotto all’osso. Solo che un ritardo nei pagamenti e “la volontà di battermi per i compagni” gli provocarono un immediato allontanamento.
Ma la passione è passione. E la famiglia è famiglia (Mattia sta per sposarsi con Stefania, madre della sua piccola Carolina). “E alla mia famiglia – dice Altobelli junior – voglio e devo pensarci io”. Perciò, senza pensarci due volte, in attesa del prossimo calcio mercato, Mattia Altobelli si è messo a fare il portiere. Non tra i pali, ma in un albergo.
Due considerazioni. La prima è che, anche portando un glorioso cognome, si può non far parte dell’esercito di “parentopoli”; la seconda è che, caro ministro Fornero, bisogna andarci molto cauti prima di parlare di giovani “schizzinosi”.

Media 4.00 su 5
Share


1 commento

No ping yet

  1. Avatar
    Lino scrive:

    Quello che e’ successo a Mattia Altobelli sembra una storia del profondo Sud ,invece ci troviamo a Brescia citta’ definita ricca senza mafiosi in giro .Quello che hanno fatto i dirigenti della Pro Desenzano a Mattia Altobelli e’ da terzo mondo .E’ una vergogna .Quei dirigenti hanno esagerato (abuso di potere). Spero che qualcuno intervenga alla svelta .

    Leo 59

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*