BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Apr
11

La sentenza

marazico01-framed


M’avete crocifisso e massacrato
pe’ ‘n par de multe e tre o quattro scontrini.
So’ stato vilipeso e sbeffeggiato
da fasci, da leghisti, da grillini.
I miei vecchi compagni de partito
so’ stati i primi che m’hanno tradito.

D’accordo, qualche sbajo l’ho commesso,
pe’ certi versi sì, so’ stato fesso,
ma a petto de quell’altri e d’Alemanno
diteme voi se ho fatto così danno.

Fra i fischi e le pernacchie m’han cacciato.
Ma Roma c’ha davero guadagnato?

Nun vojo fa’ come hanno fatto loro,
e nun m’aggiungerò pur’io a quer coro
che dice che Virginia è incompetente
e che, porella, nun capisce niente.
Pe’ quello che ho sentito e quer che ho visto,
qui fallirebbe pure Gesù Cristo.

Questa città, è bene che sappiate,
nun la governa certo chi votate.
È in mano a birbaccioni senza pari,
che de mestiere so’ palazzinari,
che hanno a libro paga funzionari,
infami che je sbrigheno l’affari,
politici voraci e ammanicati,
fior de professoroni e d’avvocati,
e giornalisti luridi e corotti
compagni de merende e de salotti,
dove su un bel terazzo, ar chiar de luna,
decidono chi magna e chi digiuna.

Fino a che nun smettete de fa’ er tifo,
fino a che n’afferrate quest’andazzo,
Roma nun uscirà mai da ‘sto schifo
e voi nun conterete proprio un …


… bel niente.
Questo voleva dire.
Stasera la Cassazione ha messo la parola fine a quella storia, che portò l’ex sindaco eletto dai romani alle dimissioni. Volute dal suo partito che lo abbandonò e fra le pernacchie delle opposizioni.
Il giudizio politico sul suo mandato è cosa diversa e ognuno è padronissimo di pensarla come vuole. Quello della Giustizia è definitivo, chiarissimo e non ammette repliche: il fatto non sussiste. Punto.
Riflettete, cari concittadini.
Smettetela di fare il tifo e di dividervi, ma aprite gli occhi. I padroni di questa città non siete voi, chiunque votiate. Sono sempre i soliti personaggi, da decenni. E ricordate una cosa: quando chi sta lì non fa esattamente quello che dicono loro, mettono all’opera tutti i mascalzoni che hanno a libro paga e lo fottono.
Aprite gli occhi, una volta per tutte. Per il bene della nostra povera e meravigliosa città.


Media 3.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*