BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Ago
14

Lacrime e sangue per chi? di Ennio Simeone


ORA DI PUNTA


Dopo le tante descrizioni – talvolta fumose (parla di Bossi) al punto da apparire reticenti – forniteci da Tremonti e Berlusconi in un succedersi quasi teatrale di conferenze stampa ferragostane, è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il testo del decreto-bis anti-crisi. Una lettura attenta e approfondita delle singole misure governative potrà dire in che misura ciascuno di noi verrà colpito dalla stangata “lacrime e sangue” (come è stata definita dagli autori). Quanto resterà e quanto invece sarà modificato in sede parlamentare di questo decreto è difficile prevederlo; ma, poiché Berlusconi ha assicurato che non porrà la questione di fiducia, vi saranno anche alcuni settori della maggioranza che ne proporranno correzioni o correttivi, oltre alle opposizioni, che, come ha fatto già il Pd, sosterranno scelte alternative a quelle compiute dal governo.

Media 4.00 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*