BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Mar
27

« Le chiacchiere preelettorali »

R


icordate certamente, tutte le gabole che il televenditore d’Arcore ha seminato in lungo e larga per il paese, con l’apoteosi della famosa lettera per il rimborso IMU un vera boutade politica per allocchi ; e ce ne sono caduti non pochi a far la fila alla Posta.
Anche da parte del PD, lo smacchiatore di giaguari, ha fatto del suo meglio ma ha sbagliato completamente approccio con gli elettori ; troppa televisione e poche piazze, non ha saputo parlare al cuore degli elettori come ai vecchi tempi del Pci. dimezzati_vauro
Gli altri cespuglietti, visti i risultati, o hanno fatto “seppuku” ( termine giapponese che indica un rituale per il suicidio) oppure mettersi in coda ai partiti trainanti nella speranza che co il loro obolo di voti ottenere uno scranno.
Il M5S, aveva promesso sfracelli ogni dove, armato d’apriscatole per far conoscere i luoghi oscuri della casta, programmi variegati in base agli umori dei due duunviri ; come nel 14 luglio 1789 a Parigi fu presa la Bastiglia, i cittadini pentastellati volevano dare l’assalto alla Camera ed al Senato.
Intanto, il sobrio governo tecnico continua la sua limitata opera per tenere a galla quanto basta la barchetta Italia, dal 26 Febbraio i nuovi, seminuovi e l’usato sicuro, dopo tante chiacchiere preelettorali, hanno come priorità la ripartizione degli scranni.
Le riforme possono aspettare, intanto il de bello è in corso per sapere chi farà il governo, nel frattempo potevano pungolare i tecnici su qualcosa di facile, tanto per dirne una ci sono tante dissertazioni sulla possibilità di farne qualcuna a costo zero.
Giusto per avere un idea, un bell’ articolo di Alberto Saravalle e Carlo Stagnaro suL’Huffington Post meritevole di riflessione ; ma forse per loro è materia astrusa.
A questo punto, è sempre più urgente fare una riduzione dei parlamentari drasticamente e cambiare la struttura del Senato, al fine di avere meno parolai e ridurre i tempi di realizzo delle riforme ; ovviamente 5 giorni alla settimana per 8 ore e se serve anche il sabato e domenica ; visto come sono lautamernte pagati possono ben farlo.

OkNotizie

Media 4.60 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*