BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Mar
20

Le riflessioni di Gianni Di Quattro


Forse c’è alle porte il condono edilizio, forse però si va alla flat tax direttamente, si lavora per rinnovare quota cento anche per i prossimi anni, qualcuno dice che la patrimoniale è alle porte o magari preferiscono il prelievo direttamente sui conti correnti, l’Iva forse aumenta il prossimo anno, si dice che forse si riaprono i cantieri ma i treni veloci non servono, è partito il reddito di cittadinanza e il lavoro verrà facilmente scovato dai navigator che si stanno mettendo a bordo (almeno così credono).
si organizzano i convegni (nella civile Verona) con i Ministri per cercare di tornare al medioevo almeno il più vicino possibile (una visione del mondo anti modernista e bigotta) e si blocca una nave italiana con 49 disgraziati a bordo raccolti in mare perchè il ministro dell’interno dice che c’è pericolo per la sicurezza nazionale (mentre ogni giorno donne vengono massacrate da uomini prigionieri di tempeste emotive e la criminalità festeggia il boom del momento).
in tutto questo mare di certezze e decisioni ben coordinate e soppesate le aziende si fermano, l’Alitalia chissà, di investimenti privati o pubblici neanche l’ombra, le segreterie dei ministri si arricchiscono di persone e le spese si moltiplicano. di cultura e scuola non se ne parla e i giovani che possono, giustamente, scappano.
mentre questi scenari si colorano sempre più il popolo nella sua maggioranza continua a dichiarare ai sondaggisti che ama questi nostri governanti.
io vi dico sinceramente che per un povero vecchio è difficile capire dove diavolo è finito! .

Media 4.00 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*