BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Mar
21

Le riflessioni di Gianni Di Quattro


Non faccio il tifo per nessuno e tanto meno per Zingaretti ma il fatto che la magistratura il giorno dopo la sua elezione a segretario del più grosso partito di sinistra tiri fuori delle carte che probabilmente giacevano là da dei mesi non è normale e non può essere una coincidenza. di queste coincidenze la magistratura ne sta facendo una abitudine al punto tale che nessuno sano di mente e capace di ragionare senza pregiudizi può pensare che si tratti di pura casualità. allo stesso modo le carte del grillino romano che dicono abbia preso soldi da un costruttore di stadi o del padre di Di Maio a suo tempo per non parlare di quelle sulla famiglia di Renzi e di altri personaggi di vecchi governi. insomma qualche regia ci deve essere e c’è. lo abbiamo capito da anni e menomale che non ci sono più le stragi, ma certo che vivere in questo paese sembra di essere come ai tempi dei beati paoli mutatis mutandis.

Media 4.00 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*