«

»

Mar
22

Le riflessioni di Gianni Di Quattro


Si parla di società aperta e il nostro paese dovrebbe essere in prima linea per cercare di realizzarla. da un punto di vista economico ( siamo un paese di trasformazione, abbiamo la bellezza, l’arte e l’ingegnosità specie nella meccanica) e da un punto di vista culturale (abbiamo ancora molta strada da fare per essere nella modernità e per gestirla insieme ai nostri trascorsi).
invece il nostro potere politico predica la sovranità e l’autarchia (a nessuno le chiavi di casa nostra) e soprattutto alza muri, i quali sono la negazione per definizione di società aperta.
il nostro muro è il mediterraneo ed è il più alto di tutti gli altri e contro questo muro il numero dei morti di coloro che cercano la vita è oltre il 50% di tutti i morti nel mondo conseguenza di fenomeni migratori.
è terribile sapere che coloro che dovrebbero costruire il futuro del paese lavorano perchè il paese non abbia futuro e tutto questo per un pugno di potere.

Media 4.00 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*