BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Mar
23

Le riflessioni di Gianni Di Quattro


Siccome tutti dicono che ormai Salvini è il vero capo del governo, Di Maio cerca di reagire cominciando a mettersi in evidenza con proposte anche al di fuori della sua competenza di governo (per esempio nell’area della sicurezza) e con un piglio più forte (per far capire che anche lui è un macho, cosa che pare piaccia molto alla gente).
non riesce forse a capire che la partita l’ha persa quando ha dovuto ( o voluto) condividere con Salvini politiche che erano lontane dal suo programma e dal modo di essere del suo movimento.
adesso Salvini ha il portone aperto e la strada libera verso il 40%, mentre i cinque stelle scenderanno verso il 10 e l’opposizione si dividerà il resto (il PD e i partiti che Zingaretti vorrà fare diventare satelliti il 30%).
però Salvini si terrà sempre come alleato i cinque stelle (gente che ubbidisce e che non rappresenta alcun pericolo di scavalcamento) e i cinque stelle saranno sempre d’accordo (stare al governo anche se in modo subordinato è sempre un bel vantaggio e poi chi lo avrebbe mai detto andiamo).
e così qualcuno sta tranquillo e può festeggiare (io conosco vari campioni di questo tipo) mentre io mi metto dalla parte di quelli che sono molto preoccupati.

Media 4.00 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*