BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Lug
11

Le riflessioni di Gianni Di Quattro


La storia della Alitalia è un simbolo di questo paese, un simbolo del malgoverno, della incompetenza, del modo di lavorare di tanta gente, della incapacità culturale, politica e operativa dei sindacati. un simbolo della incapacità e della mancanza di voglia di guardare un pò al di là del proprio naso, degli sprechi, dei soldi buttati dopo averli raccolti penalizzando il lavoro di tutti i cittadini. un simbolo che questo governo per voglia di adeguarsi, per incapacità, per conquistare il solito consenso come tutti non vuole smentire e cancellare.

150, forse di più, situazioni di crisi in altrettante aziende con i dossier sul tavolo del Ministro e dei suoi collaboratori. una di queste situazioni, una soltanto, è l’ILVA sulla quale stanno combinando un pasticcio forse per l’inesperienza ad affrontare cose difficili. secondo me non c’è da stare allegri e le prospettive sono brutte e non vale sapere gridare o tentare di battere i pugni. brutto ruolo anche per sindacati e media. mah!

La mia impressione è che questa storia delle autonomie si tradurrà in una ulteriore spaccatura del paese, forse definitiva e forse difficilmente risanabile.aumenterà le diseguaglianze, creerà cittadini di diverse serie, bloccherà investimenti verso il futuro, cancellerà anni di storia. questi sono i danni gravi di chi per governare insegue il consenso a costo di distruggere il paese del quale conquista il potere, come il Pirro famoso per chi si ricorda di lui.

Media 4.00 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*