BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Set
13

Le riflessioni di Gianni Di Quattro


Senza un serio e vero piano culturale del paese, senza una revisione globale dei piani di studio nelle scuole di ogni ordine e grado, senza una riorganizzazione delle strutture scolastiche in termini di funzioni, remunerazioni, poteri e responsabilità, senza il coinvolgimento del paese tutto per questo, è difficile che il paese possa avere un futuro degno più o meno del suo passato e soprattutto coerente con qualsiasi tendenza e speranza.
io non penso che questo governo con Di Maio a rompere e Conte che cerca di predicare un nuovo umanesimo che non è umanesimo possa farcela.
forse bisognerà aspettare un altro giro ma con le truppe di Salvini alle porte e la maggioranza del paese che non capisce la vedo durissima!

Domanda legittima, può questo governo sopravvivere malgrado Di Maio? difficile!
questo personaggio è sodale con Salvini sul piano politico e sul piano umano (Salvini parla malissimo dei traditori 5 stelle ma mai di Di Maio), odia il PD che insulta da vari anni, ha accettato di fare questo governo perchè costretto da Beppe Grillo e dalle circostanze, è un uomo altezzoso e presuntuoso e vuole comandare, disposto a mettere i bastoni tra le ruote se non gli danno il prestigio formale che vuole e a cui crede di averne diritto. farà di tutto per incasinare e molestare sino alla lite e alla rottura.
la speranza è che il movimento 5 stelle lo faccia fuori nella consapevolezza che se non lo fa questo li distruggerà dopo avere distrutto questo governo ed essere tornato con Salvini alla destra della destra come tutti quelli che dicono di non essere nè di destra e nè di sinistra.
una persona sottovalutata nella politica italiana, un buco grandissimo nella azione e nella storia di Grillo, un termometro di cosa significa Casaleggio e di chi si serve, il simbolo della stupidità di tanti media del paese.

Media 4.00 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*