BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Set
24

Le riflessioni di Gianni Di Quattro


Il pericolo maggiore per questo governo non è Renzi o altri protagonisti di destra o di sinistra, ma è Di Maio.
sta cominciando a prendere atto che Conte gli ha portato via la scena, sta prendendo atto che Conte lo sostituirà all’interno del suo movimento, non capisce il linguaggio e il modo di pensare dei suoi alleati di governo mentre capiva benissimo Salvini al quale comunque rimane legato psicologicamente, si sta rendendo conto che lui il ministro degli esteri non lo sa e non saprà mai fare perchè gli manca tutto e poi i veri rapporti internazionali li tengono Conte e il ministro dell’economia.
e allora sta già cominciando a manifestare sintomi di irrequietezza che mano a mano si trasformeranno in atti inconsulti
va capito umanamente poveretto, ma certo per questo paese non è bello averlo dove è.

La pigrizia mentale, il feroce conservatorismo, l’opposizione al cambiamento, l’abitudine ad incassare gli utili e scaricare sullo stato le perdite e i fallimenti, la richiesta continua di contributi e sovvenzioni per fare qualsiasi cosa, la sottovalutazione della formazione e della cultura, la presunzione di avere un grande passato, il rancore verso gli altri che non riconoscono la nostra grandezza, non essere capaci di cavalcare i nuovi fenomeni economici, non capire la importanza delle relazioni internazionali, il non riuscire a studiare una strategia per qualsiasi cosa, non capire il futuro e pensare che sia solo una proiezione del passato la superficialità.
sono i motivi, almeno quelli principali, del declino del paese.

Media 4.00 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*