BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Ott
05

Le riflessioni di Gianni Di Quattro


Tante brave persone che non riescono a capire quello che succede, cosa è la politica, hanno problemi personali di natura economica e quindi anche psicologici, vedono persone che sprecano, parlano senza cultura e senza senso che vivono agiatamente e poi queste brave persone votano per il primo ciarlatano che sa gridare, sa promettere, sa illudere chi lotta con la sua fragilità e con la sua speranza.
questa democrazia che spinge alcuni al potere e gli altri ad una vita misera, che esaspera le diseguaglianze, che ha cancellato la borghesia non può essere l’obiettivo del mondo, non può andare bene, bisogna combattere per cambiarla, rivederla. anche perchè quelli che spinge al potere non sono quelli che lo meritano, ma quelli più spregiudicati, più violenti, più cinici, quelli più egoisti.
cioè bisogna cambiare le regole attuali della democrazia, bisogna introdurre la necessità che chi comanda e governa abbia un minimo di valore e di capacità, bisogna introdurre pene severe ed immediate per chi tradisce il popolo più che qualsiasi altra cosa come era all’origine, bisogna sensibilizzare il popolo, la gente sul regime e sui criteri su cui si basa, bisogna punire la diffusione di informazioni false

Media 4.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*