«

»

Giu
25

LUI e LEI


ORA DI PUNTA


Silvio e Josefa, una giornata certo difficile per entrambi. Sia chiaro: i due non hanno nulla in comune. Il primo è di origine craxiana con antenati democristiani, la seconda è italiana ma di origine tedesca.
Lei ha conquistato un mucchio di medaglie d’oro ai Mondiali e alle Olimpiadi, faticando all’inverosimile su una canoa. Lui, invece, senza molta fatica, ha conquistato l’oro facendo spargere cemento a Milano e poi facendosi letteralmente regalare frequenze tv da un suo caro amico che amava tanto i garofaniŠ.
Lei, al grido di “Forza Italia!”, è stata spinta dalla sua tenacia, dalla sua abilità e da una marea di tifosi verso i più alti traguardi dello sport. Lui, inventandosi “Forza Italia”, si è fatto spingere verso il solo traguardo che gli stava a cuore: lo “scudo” parlamentare, si chiamasse immunità o legittimo impedimento o processo breve o prescrizione o qualsiasi altra legge o leggina “ad personam” che lo salvasse (nunc et semper come dicevano i latini) dalla possibilità di finire nelle patrie galere.
Ebbene, Silvio e Josefa sono oggi certamente accomunati dall’amarezza. Ma, nell’amarezza, quale abisso tra i dueŠ!
Tanto per cominciare, lui s’è beccato una sentenza vera e propria, firmata in nome del popolo italiano, e ha scatenato i suoi “falchi” contro i giudici comunisti e complottisti. Lei, invece, non ha subito alcun processo, non ha commesso alcun reato, ma, per un semplice sospetto, ha deciso di lasciare l’incarico.
Capito? Sospetto, non verdetto. Se il Cavalier Berlusconi e i suoi vassalli e valvassori che siedono in Parlamento o nelle stanze dei bottoni avessero sentito il dovere di dimettersi (come avviene in ogni civile paese occidentale, compresa la terra natìa di Josefa Idem) ogni volta che s’è abbattuta su di loro l’ombra (e spesso di più) del sospetto, oggi il Pdl, la Camera e il Senato sarebbero già dimezzati, senza bisogno di una legge ad hoc sul numero dei parlamentari.

Media 3.00 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*