BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Gen
09

« L‘urlio quotidiano dei venditori d’aria fritta »

O


rmai dobbiamo sopportare, con rassegnazionee carità cristiana, questa tracimazione mediatica dei politici vecchi e nuovi, dalle vecchie cariatidi ai tromboni populisti e demagogici ; alle nuove leve che salgono o scendono in politica. RIVERSOc_eraunavolta-
Frotte di twittaroli (Twitter) e facebocchisti (Facebook), a tastierare da mane a sera comprese le dita dei piedi, per farci sapere cosa fanno o faranno, in quale trasmissione andranno, oppure messaggi criptici stile Radio Londra.
Una grossa parte degli elettori, è immune a questo sabba cibernetico, vuoi perché non usano il PC oppure stanno lavorando, oltre ad un fetta di non possessori vuoi per l’etade che per il costo ; resta comunque il vecchio e tradizionale telegiornale per tenerli informati delle frescacce che si vanno raccontando.
Altra menata pazzesca dei messaggini, è quella dei sondaggi fai da te, la cui crescita diventa quasi esponenziale ; come in borsa le varie quotazioni fibrillano in base ai minuti d’apparenza o d’ascolto e di qualche litrata d’inchiostro giornalistico
Per un attimo, mi piacerebbe tornare indietro nel tempo, quando esistevano solo gli attacchini ed i comizi in piazza ; senza auto blu, camper o carrozzelle, e nemmeno nuotate alla Mussolini ; ma su di un palco ad esporre idee politiche e programmi.
Purtroppo, quei tempi preistorici sono passati e dobbiamo adeguarci alla evoluzione dei tempi, ma sei i vari pifferai magici credono d’infinocchiare ancora gli elettori, avranno da che ricredersi perché l’astensione oggi più che mai è in agguato e farebbero bene a temerla.

OkNotizie

Media 4.33 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*