BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Mag
16

« ma chi caxxo è Moody’s »


Siccome non hanno niente da fare l’agenzia di rating americana Moody’s che nella notte ha tagliato il suo, grazioso favore, a 26 banche italiane, il classico caso del bove che dice cornuto all’asino.
Forse i ‘mericani si sono scordati che hanno impestato l’Europa con i loro titoli spazzatura, grazie ai manutengoli bancari, si sono rimpinzati le tasche, poi quando la verità è venuta a galla, avevano venduto solo monnezza ed aria fritta.
dopo il crack del 2008, ed aver stampato dollari a gogò, hanno ancora il coraggio di fare le pulci all’Europa senza vedere le zecche che saltellano sulle loro banche ; la JP Morgan Chase ha perso 2 miliardi di dollari nelle transazioni sul mercato dei derivati allora questi geni della finanza dove sono ?
Le banche italiane non hanno raccolto pezzi disastrati, come ha fatto la suddetta banca, in particolare la Bear Sterns e della Washington Mutuals ; ne tantomeno hanno avuto crisi di tale tenore tutt’altro.
Forse si potrà dire che adesso abbiamo un governo di banchieri e banche, che se la tirano per lungo e per largo, vista l’incapacità e l’interesse di questa classe politica ; ma la bieca speculazione all’americana non ci sono ancora arrivati.
Mi sa tanto che ha ragione ‘piercasinando’ (copyright Dagospia), dichiarando in una nota : «Una decisione di una gravità inaudita … Irresponsabile il giudizio di Moody’s sulle banche italiane. E’ un’aggressione di una gravità inaudita, c’è un disegno criminale delle agenzie di rating contro l’Italia e l’Europa » ; ma senza eco dalle altre parti, forse affaccendate a sbertucciare le leggine ad personam ; nell’indifferenza degli altri.
Di tutta questa storia di Moody’s, non fa altro che avvalorare che ci sia un “puparo” a muovere il fili della speculazione con la loro complicità, mettendo lo spauracchio della solvibilità ben sapendo che in Europa non si stampano euri per salvare le banche come da loro.
Forse il vero problema che non abbiamo una Banca Centrale Europea, che sappia far valere le proprie ragioni a capacità, di fronte a questo smaccato tentativo di speculare sull’euro in favore del dollaro o la sterlina.
Storie che abbiamo già visto con Soros e suoi compari, sarebbe il caso di tagliare queste mani voraci, sull’economia non solo dell’Europa ma anche nel resto del mondo ; ma forse è utopico troppi soldi fanno gola a tutti speculatori e governi.

OkNotizie

Media 4.50 su 5
Share


1 commento

No ping yet

  1. Avatar
    Fiore Pagano scrive:

    è la voce dell’occhio vigile stampato sul dollaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*