«

»

Lug
27

Memoria a breve termine


La politica italiana è costellata di soggetti che promettono senza poi mai mantenere. Quest’usanza nasce dall’italiano stesso che dimentica in fretta le cose senza ricordarsi e valutare le esperienze del passato. Dal 2009 ad oggi ho monitorizzato l’attività del sindaco Renzi, non tanto perchè non avevo di meglio da fare, ma bensì per cercare di capire cosa sono i politici pre elettorali e cosa sono dopo e vedere le reazioni che suscitano nei cittadini. Il blog è pieno di riferimenti alle cose non fatte e non voglio rinfrescarvi la memoria ma, dato che il fiorentino dice di amare Firenze per poi non sapere neanche cosa avviene in città, mi sono attivato per vedere a che punto sono le due opere più invasive che la storia della città ricordi dopo l’abbattimento delle mura del 1845 circa. Sto parlando del tunnel sotterraneo e delle famose linee tramviare (treno in città). Orbene, la Tav per fortuna è ancora ad un punto morto dopo le recenti indagini sui falsi carotaggi del sottosuolo cittadino. Quindi di fatto abbiamo un megacantiere nella zona del Campo di Marte, una mega preparazione per lo scavo ma per fortuna (e lo sottolineo) tutto fermo. Poi ci sono l’inizio del lavori della Linea 2. Li l’intervento è stato meno invasivo, hanno smosso un pò di terra, circoscritto l’area ma di fatto ancora terreno buono per piantarci qualche foglia d’insalata. Ancora una volta dico per fortuna che tutto questo non sia partito e mai partirà (spero), ma nella testa del cittadino che ha votato questo tipo di politica, che ha creduto a questa politica, che si è cibato delle bugie che gli sono state dette, non salta la mosca al naso? O tu, cittadino che da 25 anni rinnovi il tuo voto di fede, lo sai che il primo anno la tramvia ha fatto 7 milioni e ottocento mila euri di buco? Lo sai che ho richiesto più volte le carte della gestione successiva e non mi sono mai state fornite? Ma nella tua testa non ti viene neanche la minima curiosità di sapere che succede oppure ti basta andare allo stadio per salutare un calciatore? Oppure sei inebriato dall’odore dell’asfalto nuovo che stanno mettendo in città per rifare il manto stradale per il mondiale di ciclismo? Il 2014 è alle porte e gli ultimi 6 mesi di governo di Renzi ti faranno dimenticare il nulla fatto in questi 4 anni e mezzo perchè la politica tanto sa già che non hai memoria. Quanto pensi che possa reggere questa vecchia città sotto i colpi del progresso? Guarda Firenze dall’alto e prova a levargli quei tre edifici che spiccano dal suo panorama. Sai cosa vedresti? Nulla!!!!!! Ecco quello che è Firenze senza la sua storia. Ricordalo fiorentino, Firenze è già stata liberata una volta. Cerca di ricordartelo anche a Giugno 2014. altrimenti di questa città rimarrà ben poco per i nostri figli.

Media 3.00 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*