BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Dic
27

Natale di sangue in Nigeria: il governo cambia strategia contro i terroristi



Dopo il Natale di sangue in Nigeria per mano del gruppo di estremisti islamici Boko Haram, il governo è pronto a cambiare strategia per mettere in ginocchio i terroristi che da dieci anni mietono morti nel Paese. Migliaia sono le vittime degli uomini di Mohamed Yusuf, ucciso nel 2009.
Ieri le donne in silenzio pulivano dalle tracce di sangue la cattedrale di Santa Teresa ad Abuja. Nella capitale nigeriana sono giorni di lutto e dolore, dopo l’eccidio di cristiani che ha fatto una quarantina di vittime e più di 60 feriti. Cinque diverse esplosioni in altrettante chiese cristiane hanno insanguinato il Natale in Nigeria. Anche il Papa è intervenuto durante l’Angelus natalizio, chiedendo di “fermare il martirio” nel Paese africano. La prima deflagrazione ha ucciso 27 persone in una chiesa a Madalla, alle porte di Abuja.

continualeggeresupanorama

Media 4.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*