BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Gen
19

« Ordalia cispadana »


Dopo aver subito i vari eventi, il Maroni ha cominciato a dare forti segnali di dissenso alla gestione familistica e d’affari della Lega, supportato dalla base sempre più inferocita per non aver rispettato i dettami storici del movimento popolare. A Varese, culla storica, nel teatro Apollonio si è assistito alle solite sceneggiate politiche tra ‘cerchio magico’ (Bossi, badanti ed amici ristretti) e ‘barbari sognanti’ (Maroni e supporters) ; tra gli opposti schieramenti della tribù per nomare lo capo, visti cori della base scanditi da : “Reguzzoni fuori dai co…” ed ancora: “Chi non salta è del cerchio….” ; è ovvio che il Maroni day è stato per lui un successo di base.
Il tutto poi si vedrà in quel di Milano, domenica prossima in piazza Duomo a Milano, dove ci sarà l’ennesima festa paesana del vogliamoci e bene, ormai è troppo deteriorato il tessuto politico incancrenito dai voraci appetiti, non è più quel partito nato dal nulla per rappresentare una parte del territorio italiano.
E’ stato fagocitato dalla politica degli interessi, dallo scambio di favori e piaceri, un do ut des che ne ha fatto perdere credibilità ; l’avidità di poltrone, incarichi e prebende è stato in questi ultimi anni parossistica.
Come partito politico, non ha nulla da invidiare a quelli della prima repubblica, una reincarnazione ma accentuando la forma non partitica ma familistica o meglio da signorotto medioevale con i suoi vassalli, circondato da devoti consiglieri e lacchè pronti alle sue desiderata.
Il voler fare di un partito un reame con successione dinastica, ha fatto imbufalire non pochi militanti, che già mal sopportavano le avventure trotesche, vederselo a capo del partito sarebbe stato troppo.
Ed il riscontro è stato su quella incauta «fatwa» partorita dal ‘Cerchio magico’, la reazione dei militanti in favore di Maroni non s’è fatta attendere ; tant’è che il Maroni ha dichiarato : «Sarò impegnato per i prossimi 10 anni», ricevendo ben 320 inviti giunti in poche ore solo dalle sezioni della Lombardia.
Vedremo come andrà a finire questa ordalia in salsa cispadana.

OkNotizie

Media 4.75 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*