BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Giu
05

« Ormai siamo in fase di appiattimento neuronale »


A quanto pare oltre la crisi che impera indisturbata, madre natura che semina terremoti e diluvi, ci tocca sentire e veder i sproloqui dei vari politici, del sobrio governo tecnico ed anche dalle istituzioni.
Non passa giorno, che siamo ammorbati dalle loro contorsioni mentali, un oceano di chiacchiere senza costrutto giusto per dare aria ai denti, mai una proposta costruttiva ma nell’immediatezza non a babbo morto.
Ai deliri della senilità che vuol stamparsi carta moneta, all’ostruzionismo sul Ddl anticorruzione per far contento “ad personam”, alla difesa di tesorieri disonesti con la solita menata del fumus persecutionis, al continuo scoprire il ladrocinio di denari pubblico dei vari partiti e loro manutengoli ; giusto per avere un idea.
Ma quello che fa scompisciare, è che questa classe politica ormai senza più uno straccio di credibilità, abbia l’ardire di pensare a prossime elezioni prima della naturale scadenza del 2013 ; è l’apoteosi del cretinismo, la conferma del perché il partito oscuro dell’astensione aumenti e si dia spazio ai qualunquisti e demagoghi.
Poi i fatti eclatanti, tipo questa petizione leggi , che lascia interdetti ; il vedere nel prato di Bresso, l’Umberto Bossi, in giacca e cravatta (il pagano padano) appropinquarsi alla cerimonia del Papa Benedetto XVI.
Ormai nessun dato di fatto è certo, ma è tutto variabile ed avariabile, oggi più che mai è valido il concetto andreottiano di tirare a campare, all’orizzonte non c’è altra soluzione.

OkNotizie

Media 4.60 su 5
Share


2 commenti

No ping yet

  1. Avatar
    Tea Cernigoi scrive:

    Ma svegliamoli questi neuroni, visto che si spera ci siano, e diamocimun una mossa, con nuove elezioni non si risolve niente di niente

  2. Avatar
    Anna Mazzone scrive:

    Da mò …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*