BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Set
21

Oscurantismo del terzo millennio


E’ vero che siamo sommersi da una pericolosa ondata di ritorno oscurantista, in cui si censurano immagini che neanche nei bigottissimi anni 50 avrebbero coperto, ma è altrettanto vero che alcuni studenti si presentano in classe vestiti come neanche nelle vetrine di Amsterdam si sarebbero mai visti.
Se da una parte preoccupa la deriva bacchettona e sessuofobica che si scandalizza per un centimetro quadrato in più di pelle al sole, dall’altra si nota con dispiacere la mancanza ormai endemica di buon gusto e senso della misura.
Sempre grazie ai modelli sbagliati proposti a tappeto da TV spazzatura e – in generale – media da quattro soldi.
Giusta quindi la libertà di vestirsi come si vuole, ma anche necessario saper adeguare il proprio look al luogo in cui ci si reca, nella scuola in particolare, dove il rispetto sembra essere uscito dalla finestra.

Media 3.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*