BLOG : La voce di quasi tutti

Dic
10

E se andasse in pensione ?

In questi giorni si stanno consumando le ipotesi più fantasiose sul voto di sfiducia, si tessono trame a piè sospinto, il mercato delle poltrone consulenze e peculio è a i suoi massimi storici, ma un ipotesi remota non è stata messa in cantiere.
Cioè se per caso, il monarca decide di ritirarsi nel suo eremo d’Arcore o…



Dic
09

Per fare il nuovo

Continua a leggere ...



Dic
09

Gli aruspici a turni forzati

Benché la giornata fosse festiva, il lavorio delle compagini in campo è ormai a livello di 24 su 24 ore, ogni gruppo col proprio pallottoliere a far la conta, seguendo la borsa del deputato/senatore-mercato; il tutto contornato da previsioni più o meno reali.
Alle ultime notizie, altri tre hanno preso la via d’Arcore illuminati dal monarca, la…



Dic
08

Capi, capetti e capponi

Simpaticamente, i nostri giornalisti queste settimane consumano fiumi di inchiostro, proponendo i loro rispettivi pupilli quali possibili “Leader ” per il prossimo Governo.
Forse l’errore viene proprio da questi “professionisti ” della carta stampata e delle varie televisioni: hanno, e stanno illudendo i ” capi bastone ” di partito d’essere dei Leader.
Per spiegarmi meglio, prendo spunto quanto…



Dic
08

Mercatino dicembrino

Come prassi e consuetudine politica, quando c’è un evento particolare, si fa la conta di chi sarà a favore e si cercherà di accaparrarsi il favore dei sfavorevoli con lusinghe ; o meglio come merce di scambio o puranco elargizioni in eurini sonanti e non per ultimo promesse di poltrone e prebende.
Il fatto in se non…



Dic
07

Eletti ed elettori

Le vicende politiche italiane di questi giorni mi portano ad una riflessione.;
Una volta, chi non andava a votare era quasi messo alla gogna; oggi si sono invertire le parti.
Noi cittadini andiamo a votare, facciamo la scelta che più ci aggrada, votiamo delle persone che si sono spese per illustrarci il loro programma; votiamo un’idea politica che…



Dic
07

Ribaltoni, scossoni e scrollamenti

Il nostro povero monarca, come un prefica in gramaglie, assume la parte a lui più consona di “vittima sacrificale” del complotto bolscevico in atto, attorniato dai suoi intimi yes-man ed adulatori sparsi, a lanciare strali contro il nascente terzo polo ed in particolare al giuda-Fini.
Visto che considera la classe politica di maneggioni incalliti e decrepita…



Dic
06

Eja, Eja, Eja, Alalà ! Ritorna il “ me frego”

L’esternazione del Verdini: «Noi sappiamo delle prerogative del Capo dello Stato, ma ce ne freghiamo», sarebbe stato più consona al de La Russa, visti i suoi trascorsi e falco indefesso del monarca d’Arcore, Gasparri no ! è solo un pigolio garrulo che cerca di farsi notare nel Pdl.
La lotta, che s’avvicina al 14, si fa sempre…



Dic
05

Isolamento ferroviario: FLOP della manifestazione a Ventimiglia, presenti poche persone







Dic
03

Il malato d’Arcore

Continua a leggere ...