BLOG : La voce di quasi tutti

Set
19

Vignettando

Continua a leggere ...



Set
19

L’Iliade turca

C’è chi comincia a rendersi conto (comincia: i precedenti sono atroci, ma il segnale è incoraggiante) che l’islamofobia e l’israelocentrismo impediscono di comprendere cosa accade nel mondo:
L’idea è di Mirkhond nei commenti, ho pensato di ripresentarla qui per chi magari l’avesse mancata. Un’idea splendida: e una possibile co-produzione turco-greco-italiana? Ma in attesa che possa concretizzarsi, consiglio a chi capita da queste parti una visita al secondo…



Set
19

Vignettando

Continua a leggere ...



Set
19

«Faccio il premier a tempo perso, il cupio dissolvi politico»

Leggendo questo titolo su tutti i giornali,telegiornali, network internazionali (vedi), c’è da chiedersi che male ha fatto in nostro paese di meritare tale “iattura”,vedere una carica dello stato ridurre il paese ad un postribolo con contorno di faccendieri, protettori, cricche ; e chi più ne ha ne metta.
Una fine ingloriosa per il televenditore dell’effimero, del…



Set
17

Contra Porcellum, ci siamo quasi ….

Chi governa deve rispondere ai “cittadini” non alla famiglia di appartenenza – (Valerio Onida)…



Set
17

Vignettando

Continua a leggere ...



Set
16

BORDIGHERA WEB TV – PRESENTAZIONE UFFICIALE



BORDIGHERA ((IM). Sabato 17 settembre 2011 alle ore 18,00 nella sala dell’Accademia Riviera dei Fiori G. Balbo – in via 1° Maggio (Palazzo del Parco) a Bordighera, sarà presentata ufficialmente“BORDIGHERA Web Tv” Testata giornalistica on line.
Saranno presenti l’Editore Gesuino Collu e lagiornalista Direttore Responsabile Silva Bos che illustreranno i contenuti dei video prodotti…



Set
16

C’è un giudice a Milano di Moisè Asta


ORA DI PUNTA

I magistrati coraggiosi ci sono sempre stati e ci sono ancora, così, con tutto quel po’ po’ di guai in cui guazza, il presidente del Consiglio si è visto, negli ultimi giorni, piovere addosso una “imputazione coatta” dal…



Set
16

Carlo Panella, Fiamma Nirenstein e Recep Tayyip Erdoğan

C’è chi comincia a rendersi conto (comincia: i precedenti sono atroci, ma il segnale è incoraggiante) che l’islamofobia e l’israelocentrismo impediscono di comprendere cosa accade nel mondo:
“Il fatto è che Erdogan ha portato al Cairo il segno concreto della potenza della Turchia con la promessa di sostanziosi aiuti economici, ma soprattutto un progetto di leadership sul mondo arabo nel segno di una rottura con l’Islam politico…



Set
16

Vignettando

Continua a leggere ...