BLOG : La voce di quasi tutti

Mag
27

trucchi ed espedienti su queste europee

Leggendo sui quotidiani e su Dagospia si trovano delle chicche decisamente esilaranti

Per le Europee Franceschini chiede voti anche ai morti…

Pur di prendere una manciata di voti ci provano anche con i morti, anzi con le defunte. Il Partito democratico ha inviato una gentile lettera del suo leader, Dario Franceschini, ad alcune signore di una casa di riposo triestina. La pubblicità elettorale puntava a conquistare voti…



Mag
26

I consigli e le informazioni su queste europee

Anche se tutti i media sono impegnati nella campagna gossippara del “Cavaliere nero d’Arcore”, qualche spazietto per queste elezioni lo trovano, certo non in prima pagina, ma tra i trafiletti che ti portano nelle pagine interne.
Tra i consigli, quello più simpatico è del Messaggero : leggi
un decalogo “per evitare di eleggere fannulloni o nostalgici di casa” ; ma sappiamo bene che salvo qualche sparuta…



Mag
25

Le insulsità di questa campagna elettorale

Dal nostro prode immobiliarista non ci si poteva aspettare di meno : “Di Pietro, ha detto che Berlusconi governa un doppio Stato e che il governo contiene «i semi del razzismo, dell’antisemitismo, della xenofobia, del fascismo e del piduismo» e poi che «si comincia con la caccia al nero e si finisce con quella all’ebreo» ” ; ormai il solito repertorio bilioso da paranoia berlusconiana.
Il…



Mag
22

Il trombone al pesto ha avuto le sue risposte

Dopo tanto insistere, con il suo linguaggio focloristico, usando persino sul blog un bannerino con le 5 domande da porre al Presidente della Repubblica, con una premessa che rasenta il ridicolo per la sua banalità e populismo, si legge : “Il Presidente della Repubblica rappresenta tutti gli italiani. E’ la più alta carica dello Stato. Chi la presiede è Giorgio Napolitano. Da cittadino desidero porgli cinque domande



Mag
21

Inizia la sarabanda dei sondaggi

Come prassi e d’obbligo ad ogni tenzone elettorale, ecco scatenarsi i banditori di sondaggi, che a piè sospinto c’inondano di tabelle e calcoli sulle preferenze e sensazioni degli elettori.
Ormai si sono concentrati sui maggiorenti il Pdl ed il PD, ma scrutando con attenzione i satelliti esterni dell’Udc, l’Idv e la Lega ; gli altri -cespuglietti- non sono annoverati nel loro sondaggio, hanno come unica speranza di…



Mag
21

La salita der grillo

Sempre nel Rione Monti, un altro angolo tipico reso famoso da Alberto Sordi nel “ Marchese del Grillo”, è la salita del Grillo  che prende il suo nome dalla Famiglia Capranica del Grillo.
Dai regsti storici romani , nel XVII secolo alla Famiglia Capranica passarono i titoli ed i possedimenti dei Marchesi Cavalieri e dei Marchesi del Grillo, da cui il…



Mag
20

Mala tempora currunt

Come se non bastassero I problemi della crisi mondiale, che vuoi o non vuoi ha colpito tutti, ed I suoi effetti striscianti continuano a persistere, poi la gravissima tragedia abruzzese che ha colpito quella popolazione profondamente negli affetti e nelle attività.
Il tormentone dei poveri immigrati clandestini con la querrelle dll’ONU dimenticando che tale legge sull’immigrazione fu varata all’epoca, he porta il nome di Napolitano e di…



Mag
19

Identità italica tafazziana

Ormai è diventato un classico che oltre ai pennivendoli nostrani anche quelli esteri vengono a sindacare e commentare quanto accade e sta accadendo in Italia, con lo stile di -muckrakers- (scavatori nel fango) ; facendo andare in brodo di giuggiole quella minoranza che ha perduto la sua identità italica.
Almeno il coraggio e pudore di lavarci i panni sporchi in famiglia, che venga qualcuno a farci la…



Mag
18

Le esternazioni del prode franceschiniello

Girando l’Italia in lungo e per largo, il suo ritornello è diventato asfissiante, peggio di una prefica a piangere e stracciarsi le vesti sulle disgrazie di questa povera Italia, in mano al “cavaliere nero” che non sta facendo nulla per salvare -lo popolo-.

Come iettatore non c’è male, una vera rappresentazione degna del teatro eduardiano, le sue asserzioni …



Mag
15

Stranezze del pensiero politico

Scorrendo sui vari quotidiani di questi giorni appare in tutta la sua evidenza quella sintonia che esiste tra il PD e l’Idv, giocano a recitare dei copioni degni del miglior teatro pirandelliano.
Quello che li accomuna è la loro innata “contraddizione”, sono due espressioni politiche che negano ciò che affermano ed affermano ciò che negano, un ondivago modo e metodo di fare quella che dovrebbe essere -politica-…