BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Feb
28

« Pandemia di tafazzite politica »

A


quanto pare delle sorti del paese e del suo futuro, a ben pochi importa, stiamo assistendo ad uno squallido spettacolo di deliri di d’onnipotenza ; tre personaggi che vogliono essere la prima donna di questa recita politica.
La remota possibilità di avere un governo ed una stabilità politica, si fa sempre più remota, l’unica cosa di cui si tratta è la priorità su programmi condivisibili in parte ; ma resta il nodo di chi e come li proporrà ad un futuribile governo.
La triade M5S, Pd e Pdl sta mostrando tutta la sua debolezza del risultato delle elezioni, sono tre identità ma senza maggioranza, ne hai voglia a starnazzare :
« Se proprio Pd e Pdl ci tengono alla governabilità possono sempre votare la fiducia al primo Governo M5S » ; su che cosa verrebbe da chiedersi ?.
E’ evidente che ad un “governissimo” con chi ha portato al disastro il paese è fuori discussione, fare un governo tecnico con mister 1.000 euro al giorno peggio che andar di notte ; resta solo l’ipotesi di un governo a tempo giusto per fare una nuova legge elettorale, rendere effettivo il conflitto d’interessi, e visto che ci siamo una vera incandidabilità agli impresentabili.
Poi al voto, per poter capire la vera volontà del popolo sovrano, al momento è in piena nebulosità ; il voto di protesta si sta risolvendo in una farsa, i creduloni ci sono sempre, regioni che preferiscono gli intrallazzi al rinnovamento ; dulcis un fundo la carenza di carisma di un vero partito non dei soliti padroni del vapore.
Ben venga il rinnovamento, ma cun grano salis , le utopie ed il qualunquismo non portano da nessuna parte ; il primo passo è stato fatto, ora si tratta di perseverare oppure di tenersi la solita tafazzite politica.

OkNotizie

Media 4.33 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*