BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Feb
03

Parole in libertà di Moisè Asta


ORA DI PUNTA


Quella sul posto fisso che non ci sarà, per cui i giovani dovrebbero dimenticarlo anche per la monotonia che esso sa garantire, è stata veramente una delle peggiori performance televisive di Mario Monti. Lo ha sottolineato il senatorie Pd La Torre, non convinto della pretesa che i giovani stessi dovrebbero, anzi, “apprezzare” la flessibilità dinanzi alla noiosità del posto a vita (una bestemmia, “una sciocchezza” per La Torre).
Persino al cislino Bonanno, il più moderato dei sindacalisti di punta, non è piaciuto il Monti che ha bofonchiato, sul tema, su Canale 5 ed è sbottato: “Il premier non rompa l’incantesimo. I mesi che lo aspettano saranno complicati ed egli ha bisogno di un sindacato che lo accompagni. Non è l’ora delle sfide muscolari, è l’ora della collaborazione…

Media 4.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*