«

»

Feb
23

Pensierino di Falbalà


Un’altra domenica lavorativa, con un’altra diretta sul neonato surreale governo Renzi che sembra l’istantanea di un gruppo vacanze in cui i soggetti posano domandandosi “che ci sto a fare qui?”, data la palese incompentenza ed assenza di merito della maggioranza di loro. Mi collego a facebook per lanciare il mio saluto mattutino e mi compare, nello spazio bianco, la domanda retorica “cosa stai pensando?”: ma a cosa vuoi che io possa pensare, caro Mr Zuckerberg, a quest’ora didomenica, mentre il resto del mondo dorme ed io preparo la puntata in cui si faranno ipotesi sul nulla cosmico dell’ennesimo governo-fuffa? Una cosa te la posso dire, caro facebook: al peggio non c’è mai fine. Ecco perché dobbiamo alzare la testa, per avere un futuro migliore, perché io di quest’anestesia progressiva delle coscienze sono stufa, mentre veder sorridere la gente nelle piazze di Kiev, gente che ha ritrovato la speranza, mi fa sentire che il futuro dev’essere una farfalla pronta a levarsi in volo. Un volo per tornare a noi stessi, senza pagare altri dazi agli interessi che hanno fatto e continuano a fare scempio del nostro bellissimo, martoriatissimo paese. Su la testa! E buongiorno, amici.

Media 4.00 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*