BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Feb
01

Pentole e coperchi in parlamento di Stefano Clerici


ORA DI PUNTA


Quando abbiamo appreso che finalmente deputati e senatori avevano deciso di dare un colpo di forbici (non di ascia, come fatto nei confronti di lavoratori e pensionati) alle loro buste paga, avevamo deciso di intitolare questo nostro commento “Per grazia ricevuta”. Poi, quando siamo andati a leggere un po’ meglio quanto approvato in Parlamento, c’è venuta in mente tutta un’altra serie di detti popolari. Ad esempio: “Fatta la legge, trovato l’inganno”. Ma anche: “Scambiare lucciole per lanterne”. O, ancora: “A pagare e a morir c’è sempre tempo”. Oppure: “Il diavolo fa le pentole ma non i coperchi”.

Media 4.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*