«

»

Gen
27

« Pregiudicato decaduto nature »

reitaly show

D


opo anni d’averlo visto in tv ceronato e truccato come una mummia egizia, fotografato con utilizzo di photoshop in scala industriale, lo popolo italico hai visto , attraverso il Sunday Times Magazine, delle foto agghiaccianti, scoprendo la fattiva realtà facciale
A differenza della grande Anna Magnani che disse al suo truccatore: “ Lasciami tutte le rughe , non me ne togliere nemmeno una. Ci ho messo una vita a farmele venire “; il nostro ineffabile personaggio, da oltre mezzo secolo le ha stirate con ogni mezzo ; dalla chirurgia plastica, alle chilate di ‘modostuc’ per riempire i canyon delle rughe.
Però, questa pantomima, ha tutta l’aria d’essere un ennesima trovata da campagna elettorale, apparire agli occhi degli elettori come padre costituente della riforma elettorale ; sfruttando la vecchiezza per spacciarla come vecchio saggio.
Dietro a tutto ciò c’è una sapiente regia mediatica, le foto scattate da Paul Stuart, hanno composto il servizio che il Sunday Times Magazine ha pubblicato, mettendolo in copertina col titolo «After the fall» , tradotto : «Dopo la caduta», il che vuol tutto dire dell’attuale situazione di fatto.
Difatti sul Corsera, un articolo esaustivo che conclude con una verità lapalissiana :
Tutto questo è stato trasformato in strategia. Renzi gira in camicia? Berlusconi abbandona la camicia e punta sul pullover. Renzi parla da un palco sobrio ma moderno alla Leopolda? Berlusconi punta sui palchi tra il kitsch e l’improvvisato sotto casa sua a Palazzo Grazioli. Renzi è giovane? Berlusconi si definisce, come mai aveva fatto prima, «un vecchietto». E qualcuno giura che la prossima mossa del Cavaliere sia intestarsi una campagna contro il taglio delle pensioni. Nel frattempo, «niente trucco stasera», come nella vecchia canzone di Renato Zero. Con quei versi che ad Arcore sembrano quasi un auspicio: «Qualunque trucco sbiadirà, la mia canzone resterà»”.
Bello su Repubblica una galleria fotografica che scorre nel ventennio belusconiano “vedi galleria ” ; i passaggi evoluti del creare l’immagine dell’uomo politico ed imprenditore.
In effetti. non dovremmo meravigliarci più di tanto, sul palcoscenico politico ormai scorrono un infinità di personaggi ognuno con le sue miserie e nobiltà, ed in base ai suoi mezzi circondarsi di una pletora d’assistenti ; come le prime donne dell’avanspettacolo.

Media 4.60 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*