BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Mar
21

« Primi passi verso il nuovo ? »

D


opo tanti proclami e chiacchiere, ecco un qualcosa di nuovo che forse sarà l’inizio di ua nuova politica, difatti a Ballarò la Boldrini ed il Grasso hanno annunciato una riduzione dei loro stipendi del 30% ed imporre cinque giorni di lavoro su sette alle Aule.
Primi tiepidi passi, ma che fanno già ben sperare, il vederli lavorare oltre il doppio di quanto erano abituati è già uno spettacolo da visibilio, salvo quelli che sono assenti cronici per il 99% ma prendono lo stipendio con i soldi pubblici, ma continuano a fare i legulei prendendo onorari per sontuose parcelle. bottonia5stelle Ma la strada di ridurre i costi della politica e della P.A. è lunga e perigliosa, non tutti sono disponibili a mollare l’osso, vedersi ridurre vitalizi e pensioni auree è impensabile, ma chissà se avranno il tempo di sicuro ci riusciranno.
Adesso più che mai ci vuole un profondo rinnovamento per dare una diversa concezione di cosa sia la politica e la democrazia rappresentativa, non è il momento di larghe intese a di arroccamenti solitari, ma bensì quelli di un dialogo costruttivo per il bene ed il futuro del paese.
E’ ora di smetterla, con questa continua campagna elettorale, sentendo esternazioni deliranti e senza costrutto, mettere da parte gli odi ed i livori personali cercando di dimostrare quell’intelligenza che deve avere chi è stato votato a rappresentarlo.
Ormai il ritornello : “C’è bisogno di un Governo il prima possibile”, sta saltellando tra Camera e Senato, ma ancora siamo in alto mare con la volontà di farlo, adesso sono iniziate le consultazioni sul Colle, vedremo come andrà a finire e quali soluzioni quirinalizie saranno adottate.
Di certo, chi non darà un apporto fattivo, sa perfettamente di pagarne poi il prezzo ai cittadini, gli elettori vogliono fatti e non i soliti balletti sulla musica dell’interesse partitico o di movimenti ; demagogia e qualunquismosono da archiviare ora servono fatti reali e concreti.


OkNotizie

Media 4.33 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*