BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Gen
29

« Profumi & Effluvi della politica »

N


el repertorio politichese, s’aggiungono altri leziosi motteggi, per rendere più spettacolare questa campagna preelettorale ; il tutto parte da una dichiarazione di Lo ha detto il leader di Nichi Vendola del Sel : « C’e’ profumo di Camorra che insegue il centrodestra’» .
Apriti cielo, l’addetto stampa del Gruppo del Pdl in Consiglio regionale Paolo Trudu ha pubblicato sul suo profilo Facebook una risposta in classico stile destrorso : «C’è qualcuno che può rispondere a Vendola il quale, con l’acidità di una vecchia isterica dichiara che a destra sente puzza di camorra, dicendogli che nella sua sinistra sale alto l’odore di becero frociame». cattivo-odore
Il tapino è dimentico che nelle sue fila invece s’elevano effluvi di “patonza”, quella che il suo capo faceva girare ; difatti nelle liste blindate, si ravvede la soprannominata “topolona”, mentre dall’estero abbiamo una showgirl italo-argentina che si è esibita in TV con una perfetta imitazione d’orgasmo.
Anche se, dal Pdl, sembra che non ne sappiano nulla smentendo, non è che sia immune alla patonzite, ha ben altre candidature impresentabili a vario titolo, la pulizia è stata mettere la polvere sotto il tappeto della comodità politica.
Adesso dovremo aspettarci altre essenze partitiche, tipo :
• Acqua di colonia delle malghe padane
• Estratto di basilico grillesco
• La vecchia Roger Gallet ma sobriamente in loden
• Essenza manettara da Pianosa
• Un rosso maremma con rimembranze di vecchio Pci
E via annusando.
A dire il vero gli elettori sentono solo puzza di muffa, per il solito vecchiume che si ripresenta, ed un forte odore di stallatico per la legge porcata con cui è costretto ad andare a votare.

OkNotizie

Media 4.60 su 5


1 commento

No ping yet

  1. Avatar
    Anna Mazzone scrive:

    Profumi molto pochi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*