BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Mag
22

Prosciutto di Parma


Finalmente si è palesato il primo vagito importante per M5S di Grillo. Finalmente è finita l’attesa: da ieri il nuovo sindaco di Parma, Federico Pizzarotti ci mostrerà di che pasta è fatto Beppe Grillo. Personalmente sono ben felice di salutare il primo candidato importante per il movimento che ha raccolto i cocci della Lega e del PDL (e qualche pentito PD) e che ora si appresta a governare un importante centro quale la città di Parma con i suoi 188 mila abitanti, quindi già con problematiche importanti ad iniziare dal fardello lasciato dalle altre amministrazioni precedenti pari a 600 milioni di euro circa.
Il nuovo sindaco di Parma non avrà più scuse per mettere in pratica il grillo-pensiero ed entrambi non potranno trincerarsi dietro nessuna scusa, tantomeno assoggettarsi alla politica stessa perchè adesso la ricreazione è finita (Lucia Galli). Attendiamo dunque nell’arco di 6 mesi almeno un provvedimento importante che serva alla città di Parma, un provvedimento anche simbolico che funga da biglietto da visita da qui ai prossimi 5 anni. L’ultimo che fece i miracoli fu crocifisso accanto a due ladroni. Noi delusi dalla politica nazionale, attenderemo con ansia questa rivoluzione, che a detta del suo leader, gli effetti si potranno già vedere in un breve arco di tempo. Hollande in Francia in un giorno ha dimezzato gli stipendi dei politici, magari poi ne combinerà di cotte e di crude, ma intanto ha dato al popolo quello che voleva. Da domani tutti gli show di Grillo saranno messi in pratica con la sua nuova amministrazione, perchè Parma è una città molto importante e molto ricca. Parma sarà la cartina tornasole di questo nuovo “messia” della politica italiana, il quale dopo aver girato l’Italia in lungo e largo con le sue personali tribune elettorali, si trova finalmente alla resa dei conti, insieme al suo esercito di nuovi volti, che fanno da contraltare ai grassoni della politica del “lei non sa chi sono io”.
Vivendo nella città delle “Facce Nuove a Palazzo Vecchio” ma politica vecchia per il nulla applicato dal sindaco più simpatico d’Italia, seguirò con interesse gli sviluppi di questa città governata dal un altro “nuovo che avanza” e mi candiderò come primo sostenitore (indiretto) da questo blog, pubblicizzandone l’operato senza voler nulla in cambio, ma solo per onestà e dovere di cronaca. Ala via così Federico, solca i mari della protesta e dimostra tutto il valore tuo e del movimento che rappresenti… ma guarda sempre in alto perchè c’è chi ha già preparato il pendaglio da forca…

Media 4.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*