BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Mag
07

Quel segnale dalla Sardegna di Moisè Asta


ORA DI PUNTA

I clamorosi risultati elettorali di Francia e Grecia che hanno colpito in positivo quanti credono nel riformismo aperto e democratico (anche se hanno, comunque, fatto emergere alcuni “neri” destrorsi nel Paese balcanico) hanno acceso la speranza della ripartenza e, ancor più, della crescita economica. Questi dati europei e l’attesa dell’esito del voto amministrativo in Italia, però, hanno fatto passare pressoché sotto silenzio il molto significativo referendum anticasta sardo che, sostenuto da circa centoventi sindaci della seconda isola del Mediterraneo, auspice lo stesso governatore Cappellacci, chiede l’azzeramento degli sprechi e dei privilegi per l’impiego delle risorse da recuperare in ben più serie cose.


Media 4.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*