BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Mag
07

« Quello che è mio è mio e degli altri me ne impippo »


Mentre si consuma il “de bello amministrativo”, per fare la conta dei consensi ma con il risultato che chi senti senti hanno vinto tutti ; questa tornata elettorale sarà un po’ il banco di prova per i partiti istituzionali e le varie liste civiche.
Nel frattempo, mentre ci si aspettano riforme sostanziali per l’economia ed il lavoro, ed il grande resegatore tenta la sua opera ciclopica per fare qualche taglio di spesa pubblica ; il cittadino/elettore cerca di capire chi ci sia a scaldare gli scanni.
Conoscere la composizione del branco selvaggio o tribù che fanno ‘politica’, è solo sconvolgente, tanto per tafazzarci tutti ecco le sigle dei Gruppi parlamentari:
Coesione Nazionale (Grande Sud-Sý` Sindaci-Popolari d’Italia Domani-
Il Buongoverno-Fare Italia): CN:GS-SI-PID-IB-FI; Italia dei Valori: IdV; Il Popolo della Liberta`: PdL; Lega
Nord Padania: LNP; Partito Democratico: PD; Per il Terzo Polo (ApI-FLI): Per il Terzo Polo:ApI-FLI;
Unione di Centro, SVP e Autonomie (Union Valdoˆtaine, MAIE, Verso Nord, Movimento Repubblicani Europei,
Partito Liberale Italiano, Partito Socialista Italiano): UDC-SVP-AUT:UV-MAIE-VN-MRE-PLI-PSI; Misto:
Misto; Misto-MPA-Movimento per le Autonomie-Alleati per il Sud: Misto-MPA-AS; Misto-Partecipazione
Democratica: Misto-ParDem; Misto-Partito Repubblicano Italiano: Misto-P.R.I.

Sembra di rivedere ai primordi dell’Italia, con le varie tribù sparse per la penisola, con il loro capotribù ed i suoi vassalli, a guatare il loro territorio pronti alla conquista di altri brandelli di spazio, per aumentare il loro potere.
Ma solo se per un nanosecondo, pensiamo che facciano qualcosa per il paese, è pura utopia , sono i cantori dei loro privilegi e dell’appartenenza ad una casta a cui tutto è dovuto e permesso; e ne abbiamo avuto a “paccate” di riprove del loro modus operandi.
Tra le più eclatanti quelle di ben 94 senatori che si sono evitato il possibile taglio alle loro munifiche prebende ; e questo lo fanno in questo momento particolare in cui il sobrio governo tecnico chiede sacrifici.
Leggere la lista dei nomi, è un vero a proprio festival dell’ipocrisia, personaggi che vanno a pontificare sui vari talkshow e che poi si guardano bene i loro interessi ; se vi va di leggere ecco l’elenco, pubblicato da il “il post viola” ; dovremo ben ricordarcene quando sarà il momento di usare una matita.

OkNotizie

Media 4.67 su 5
Share


1 commento

No ping yet

  1. Avatar
    Pierpaolo Rottondi scrive:

    direi che è il motto perfetto dei nostri politici,non vi sembra?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*