BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Gen
05

Riccardo Rossi Ferrini


Post inusuale e non politico ma doveroso nel citare un fiorentino, un abitante di Fiorenza conosciuto tramite questo strumento fantastico che è internet. Leggevo sempre gli articoli di Riccardo sulla “La Nazione” perchè scriveva di sport sopratutto motoristici. I suoi report erano vere e proprie fotografie delle corse, del loro svolgimento, analisi chiare sulla gara indipendentemente dalla sua passione per un pilota o per una marca. Quando leggevi Riccardo capivi che le dita che dattilografavano le Olivetti Lettera 88 o le IBM, si muovevano per la vera passione della cronaca sportiva e non per una mera convenzione di scrivere ciò che la gente vuole leggere. Ho trovato Riccardo su facebook circa due anni fa e quando gli ho chiesto se era lui, l’originale, quello vero, senza troppi giri di parole gli ho chiesto se poteva leggere i miei post (articoli mi sembrerebbe troppo) e sapere cosa ne pensava. Il resto è storia recente, un caffè preso al Curtatone, seduto accanto a quel giornalista che mi piaceva un sacco e che ora vive in altro loco, lontano dall’Italia ma con Firenze nel cuore. Ascoltarlo nel narrare i fatti che sono stati la storia, sia dello sport sia del “giornalismo” in città, è stato come guardare un film con un narratore d’eccezione e a distanza di anni ho coronato il sogno di parlare con lui del presente e dei miei post che invadono il mio piccolissimo spazio web. Nel precedente post che ho scritto, Riccardo mi ha bacchettato per la poca grinta e rabbia che ci ho messo, mi ha suggerito di non rassegnarmi all’apatia nella quale vogliono farci cadere, ma di continuare perchè il malcontento non si spenga nei meandri di una forte delusione, ma che viva e monti nelle coscienze delle persone fino a svegliarle. E’ vero Ric, sono molto deluso, sono deluso della città nella quale vivo, della Regione, dell’Italia intera e dei suoi amministratori e cittadini. Non vedo un futuro in nulla e mi sento come una candela alla fine dello stoppino, ma ti ringrazio per gli scossoni che ogni tanto mi dai, magari mi serviranno per i prossimi post… In fondo, anche se marginalmente, siamo piloti e siamo abituati a calcolare i rischi e le conseguenze. Grazie ancora di tutto e della pazienza che hai con questo “scrittore” da quattro soldi, il tuo amico Massimiliano Miniati.

Media 4.00 su 5
Share


2 commenti

No ping yet

  1. Avatar
    Hellen Abarca scrive:

    Buonna notte.
    Me interesa saber de Ricardo Rossi Ferrini.
    Do you know how Can I contact him???

  2. Francesco Iagher
    Francesco Iagher scrive:

    https://www.facebook.com/rrossiferrini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*