BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Apr
26

Roma de na vorta

lavocediroma


La finestra sul cortile. Qui, nel cuore della Roma multietnica, non sono ancora arrivati i gruppi whatsapp e la gente comunica alla vecchia maniera. Insomma, si parla dalle finestre. Poi, con questo sole, tutte le finestre sono aperte e anche chi non parla ascolta. Oggi qualcuno taglia e cuce con un’amica del palazzo accanto.
– Hai capito Gina? Quella sta sempre a piagne miseria e poi se comprano le case?
– Davèro Mirè?
– Si si, fìdate, se ne so’ comprate tre, una pe’ la nonna, una ar fijo e una pe’ loro…tutte prime case…
– E noi famo la fila a Equitalia, Mirè…
– A Gì…ormai so’ vecchia abbastanza pe’ dì che della vita non c’ho capito un cazzo!
– Manco io Mirè, manco io – pausa riflessiva – ma te volevo chiede, co’ che li lavi i panni che c’hanno ‘sto profumo buono che m’entra dentro casa?

Media 4.00 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*