BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Apr
20

« Se ne avessero »


Scriveva Oriana Fallaci : « non si fa il proprio dovere perché qualcuno ci dica grazie, lo si fa per principio, per se stessi, per la propria dignità», orbene con quale dignità certi politici asseriscono fandonie spudorate o si nascondono dietro l’ombrello dell’impunità parlamentare : nessuna non ne hanno .
Per alcuni, grazie al cielo, il proprio dovere è quello d’essere parte di una ‘casta parassitaria’ alle spalle dei contribuenti, ma la loro ingordigia di potere non è sazia, s’aggiungono la rapacità in ogni occasione possibile, accrescere le loro ricchezze diventa un modus operandi.
Altri invece esternano facezie degne d’avanspettacolo, ma di terza categoria, l’aria che danno ai denti parlando li rende ridicoli, ma talmente tronfi del loro essere che pensano di sentenziare dei dogmi.
Il corollario di fatti e di eventi di questi ultimi anni, ha fatto crollare l’ultimo barlume di credibilità politica, nel quadro generale avevano politici che facevano ridere ma adesso abbiamo i comici che vogliono fare il politica ma non fanno ridere.
Ormai, nel “club a mia insaputa”, gli iscritti aumentano a vista d’occhio, come pure i reticenti o quelli dalle dichiarazioni variegate che smentiscono ad ogni prova contraria.
Se questa classe politica si aspetti un grazie lo vedrà con le elezioni, l’unica sua salvezza e mantenere l’attuale porcata di legge elettorale, o di farne una a loro uso e consumo ; ma il tempo delle liste civiche s’approccia, davanti la volontà popolare sarà ben difficile continuare quest’andazzo.
Ci vorrà una nuova generazione politica, capace di fare il proprio dovere con dignità per il loro paese e per chi li ha eletti, adesso la situazione è senza ritorno e l’unica soluzione sarà quella

OkNotizie

Media 4.60 su 5
Share


4 commenti

No ping yet

  1. Max Miniati
    Max Miniati scrive:

    Sono pronto a scommettere quanto vuoi che il popolo alla prox tornata elettorale farà i soliti errori…

  2. Avatar
    Weinade scrive:

    La dignita popolare che manca, cerchiamo di discutere CHI PROTEGGE I POLITICI PERCHE SI SONO PERMESSI A RUBARE PROPRIETA’ PUBLICO, PER LO HANNO PERMESSO DI EMMANARE LEGGI INCOSTITUZIONE CONTRO IL REGOLE: DOVE SONO FINITI LE ORGANI CHE DEVANO CONTROLARE DOVE SONO FINITI MAGISTRATTI AI CONTI LA CORTE COSTITUZIONALE DOVE ERANO I MAGISTRATTI LA GUARDIA DI FINANZA.
    CARI AMICI NON E FACILE SIAMO TUTTI UN POPOLO FUORI LEGGI E ABBIAMO LEGALIZZATI IL PREVILEGGI E PIACERI PERSONALE. BASTA BENSARE TUTTI I DIRIGENTI SONO NOMINATI DA CHI ???? E CHI DEBBANO RENDERE CONTTO??? ALLORA COMINCIAMO PRIMA A CANCELLLARE IL SISTEMA COMPLETAMENTE AZERARE E COMINCIARE DA CAPO RIPRENDERE TUTTO CIO CHE STATO RUBATI DAL POPOLO: IRI = ALITALIA LE BANCHE ITALSIDER CANTIERI NAVALE ITALAIPIANTE AUTOSTRADA ENEL E COSI VIA …….COSI NON CI SARRANO POPOLI CORROTTI…..

  3. Avatar
    giuseppe scrive:

    Non ne avranno MAI

  4. Avatar
    Renza Ricci i scrive:

    nfatti , ma bisogna sapere cosa fare , basta critiche, dobbiamo toglierceli tutti dalle palle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*