«

»

Mar
04

« Siamo tornati ai verbi difettivi »

machiavello

A


vevamo sentito “l’annunciazione” di un governo ringiovanito e pronto a pugnare per lo popolo italico, ma è sembrato una ribollita con qualche verdurina mal assortita.
Poi l’avvento della brigata dei sottosegretari e viceministri, anche lì si è scivolato nel vecchio sistema da prima repubblica, che un poltrona non si nega a nessuno, ma qualche pedigree ci sarebbe stato da smacchiarlo ; non era proprio il caso di fare quelle scelte inopportune.
Adesso s’accendono gli animi dell’opposizione della Lega e del M5S, gli altri sono non fanno testo per i loro giochini di palazzo, meglio noti come inciuci, di sicuro cominceranno le mozioni di sfiducia ; visto che nel mazzo ci sono inquisiti, ex berlusconiani di ferro e per contorno degli incompetenti.
Bellino il cinguettio su Twitter del 27 Febbraio : “A #PalazzoChigi lavorando sui dossier più urgenti del Governo. #buongiorno #lavoltabuona”, ma non tutti gli italiani sono cibernauti ; ce sono e non pochi che voglio vedere alla San Tommaso i fatti.

Media 4.50 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*