BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Apr
13

Stalinismo verde marcio di Ennio Simeone


ORA DI PUNTA

Rivedendo le immagini di Rosi Mauro sullo scranno più alto di Palazzo Madama che, nei panni di vice presidente del Senato, metteva in votazione e decretava come una forsennata bocciature e approvazioni di emendamenti senza dare il tempo ai deputati di alzare la mano, c’è da rammaricarsi che non abbia accettato di dimettersi da quella carica in obbedienza all’ordine rivoltogli da Bossi e dal triumvirato che lo ha rimpiazzato al vertice della Lega.


Media 4.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*