BLOG : La voce di quasi tutti

Giu
03

Mes, Bei, Recovery Fund. Cazzola spiega la finestra di opportunità per l’Italia  

Dal Mes al Recovery Fund, passando per Bei, Sure e altri strumenti finanziari senza precedenti. La risposta dell’Ue alla solidarietà è arrivata, con buona pace dei sovranisti. Ora l’Italia può sfruttarla. Continua a leggere …



Giu
03

Gli aiuti dell’Unione europea sono la nostra ultima occasione per ripartire 

I 172,7 miliardi di euro che la Commissione Ue mira a pompare nei prossimi anni nell’economia italiana – 81,8 a fondo perduto e 91,7 come prestiti – stanno per alimentare un assalto alla diligenza, una versione potenziata di quella corsa ad accaparrarsi soldi pubblici che abbiamo visto in mille leggi finanziarie e milleproproghe negli anni, in particolare in periodi di vacche… Continua a leggere …



Mag
30

Recovery Fund, ecco dove (e come) investire i soldi.

Il presidente della Commissione Industria del Senato: il sottosegretario Turco ha ragione, il Paese ha bisogno di un grande ente pubblico che funga da motore per la Fase 2. E che aiuti a smistare senza sprechi e con criteri logici i miliardi che stanno per piovere sull’Italia Continua a leggere …



Mag
30

Idee per non usare i fondi europei come abbiamo usato i fondi italiani  

Alla fine abbiamo vinto una specie di lotteria, su impulso di Merkel e Macron. L’importante ora è non perdere il biglietto ed evitare di rinverdire i fasti dello Stato imprenditore con Laura Castelli al posto di Alberto Beneduce e Pasquale Tridico al posto di Pasquale Saraceno Sorgente: Continua a leggere …



Mag
25

I privilegi offerti dai paradisi fiscali europei devono sparire. Se operi in Italia devi pagare le tasse in Italia.

Nei suoi ultimi giorni da presidente della Bce nel settembre 2019, Mario Draghi affermava con decisione che era indispensabile accelerare il processo di creazione di un’unione fiscale a livello comunitario, per permettere all’Unione europea di competere con le altre grandi potenze mondiali. Continua a leggere …



Mag
07

Così la destra tedesca ha svelato il bluff dell’antieuropeismo italiano  

L’ansia per la decisione della Corte costituzionale tedesca – sollecitata dai sovranisti locali a pronunciarsi sulla compatibilità del Quantitative easing della Bce, di cui siamo tra i principali beneficiari Continua a leggere …



Mag
07

Qe e Recovery Fund, la Germania non è la padrona d’Europa

L’economista e presidente dell’Accademia dei Lincei a Formiche.net: la Corte costituzionale tedesca non sembra capire che c’è una giustizia europea che su certe questioni è sovrana. Inopportuno e sbagliato mettere in discussione il Qe. Il Recovery Fund andrà in porto, ne va del programma di von der Leyen Continua a leggere …



Set
28

Sonnambuli d’Europa svegliatevi. La strigliata della Bce secondo Polillo  

L’ultimo bollettino della Bce ha cercato di introdurre un po’ di sale nella zucca dei nuovi “sonnambuli” che ancora una volta preferiscono chiudere gli occhi di fronte alle sgradevoli conseguenze della realtà. L’ultima sua analisi avvalora le tesi di Mario Draghi Sorgente: Sonnambuli d’Europa svegliatevi. La strigliata della Bce secondo Polillo – Formiche.netContinua a leggere …



Ott
18

La BCE le prova tutte, nella direzione sbagliata di Andrea Baranes

Taglio dei tassi fino allo 0,05%, tassi addirittura negativi per le banche che decidono di mantenere la propria liquidità presso la BCE, e poi ancora liquidità vincolata all’erogazione di prestiti e cartolarizzazioni. E’ lunga la lista degli strumenti messi in campo dalla Banca Centrale Europea nel tentativo di rilanciare un’erogazione del credito in continuo calo […]… Continua a leggere …



Giu
06

Draghi unico alfiere della crescita in Europa di Sergio De Nardis

L’analisi di Sergio De Nardis, capo economista di Nomisma, sulle ultime decisioni della Banca centrale europea La debolezza del ciclo economico e i rischi della bassa inflazione hanno spinto la Bce a muoversi in modo significativo, operando sia sul fronte dei tassi che su quello della liquidità per le banche…