BLOG : La voce di quasi tutti

Gen
12

Libertà, laicismi e limiti di Sergio Cabras

La strage avvenuta nella sede del giornale satirico parigino Charlie Hebdo è stato un assassinio barbaro e vigliacco che non ha giustificazioni. Barbaro per essere il portato di una visione arcaica delle cose, per cui ogni onta va lavata col sangue. Vigliacco perché chi l’ha compiuto si è trincerato dietro la forza dei kalashnikov […] Continua a leggere …



Gen
08

Il confine tra civiltà e barbarie di Raffaele Ciccarelli

ORA DI PUNTA Tra i tanti atti vili che possono essere perpetrati contro la libertà, quello compiuto a Parigi contro “Charlie Hebdo” per far tacere con la forza le voci di quella stessa libertà, è il più odioso ed anche…



Gen
08

Gli amici di “Je suis Charlie” nel mondo

Quando la religione si impossessa delle menti diventa pericolosa. E lo sanno da sempre imbroglioni e guerrafondai di ogni peso e misura. Con questa scusa si sono combattute le peggiori guerre mai scoppiate al mondo. Sono stati commessi i più gravi crimini e le più orribili torture. Il credente dovrebbe pensare al proprio rapporto con lo spirito, non a quello degliContinua a leggere …



Gen
08

Je suis Charlie

Continua a leggere …



Gen
08

Che significato diamo al nome di Dio per imbrattarlo di sangue? di Paolo Gambi

T ra i tanti articoli su questa assurda strage in nome di un estremismo religioso, bello questo articolo sull’Huffingtonpost che pone in rilievo la parola Dio : “C’è un’enorme sfida nascosta dietro all’attentato al settimanale satirico francese…