BLOG : La voce di quasi tutti

Nov
13

Gli investitori scappano ma si può rimediare. Polillo spiega come  

Chiamare l’intero Paese ad uno sforzo collettivo per invertire quella rotta che porta, quasi inevitabilmente, alla perdizione. Ai mercati una garanzia di serietà con una tempistica precisa e verificabile. Sorgente: Gli investitori scappano ma si può rimediare. Polillo spiega come – Formiche.netContinua a leggere …



Lug
14

La disintegrazione euromonetaria

“Che Atene non riuscirà mai a rimborsare il suo debito, pari al 175% del pil, ai (pur bassi) tassi di mercato attuali è un segreto di Pulcinella. http://www.limesonline.com/la-disintegrazione-euromonetaria-6/76512?refresh_ceContinua a leggere …



Lug
01

Hanno perso due guerre ma vogliono vincere la terza economica

Ecco come l’Europa cancellò il debito della Germania Gli accordi sul debito di Londra (1953) dimostrano che i governi europei sanno come risolvere una crisi da debito coniugando giustizia e ripresa economica. Ecco quattro lezioni esemplari, utili nell’attuale crisi del debito greco. Il 27 febbraio 1953 fu siglato a Londra un accordo che cancellava la metà del debito della



Gen
19

NON ARRIVANO A FINE MESE, MA NON SONO MICA FESSI

“Via, non coglionate così la gente, le famiglie non arriveranno a fine mese ma a capire che le state usando ci arrivano, eccome se ci arrivano…



Giu
28

La Germania delle meraviglie è come l’isola che non c’è

Avete presente quando gli italiani si lamentano dei servizi pubblici obsoleti, delle scuole che cadono a pezzi, delle nuove tecnologie che stentano a decollare? Ecco, immaginate che i tedeschi fanno la stessa cosa e il panorama che si trovano davanti non è poi così lontano da quello dell’Italia […] Continua a leggere …



Ott
24

« Gli schizzinosi italici »

Q uesta ci mancava come infelice battuta a chi non trova lavoro manco col lanternino, sia i giovani , i cassaintegrati, gli esodati ed in disoccupazione ; tutti a sbattersi per uno straccio di occupazione che ormai è ritualmente a tempo determinato ; il posto fisso…



Mag
16

« ma chi caxxo è Moody’s »

Siccome non hanno niente da fare l’agenzia di rating americana Moody’s che nella notte ha tagliato il suo, grazioso favore, a 26 banche italiane, il classico caso del bove che dice cornuto all’asino. Forse i ‘mericani si sono scordati che hanno impestato l’Europa con i loro titoli spazzatura, grazie ai manutengoli bancari, si sono rimpinzati le tasche…



Mar
13

« Se potessi avere mille lire al mese »

Così cantava Umberto Melnati nel film omonimo con Alida Valli ed era il 1939, adesso coi tempi di crisi nera si fischietta a malapena se potessi avere mille euro al mese ; per i più precarie e per pochi eletti con uno straccio di contratto. La ministra Fornero del ministero Lavoro e delle Politiche Sociali, avrebbe le…



Gen
20

« Manicheismo italico »

Ormai in Italia a macchia di leopardo si susseguono scioperi d’ogni tipo, da quelli in cui le fabbriche o le società chiudono i battenti o se ne vanno all’estero, a quelli di difesa della categoria e dei propri orticelli. Dopo i periodi di vacche grasse ed alla fandonia che la crisi non c’era, abbiamo dovuto fare i conti con la bestia nera del ‘rating’ e dello ‘spread’…



Gen
17

Bucarest: esplode la rabbia contro il piano di austerity del governo. Guerriglia per le strade

Dopo Budapest è il turno di Bucarest. Violente proteste stanno mettendo da quattro giorni a ferro e fuoco la capitale rumena. Attacchi alle forze di polizia e atti di vandalismo, con il triste bilancio di una settantina di feriti e più di 200 arresti. L’Europa dell’est reagisce alla crisi economica e condanna i vertici della politica per…