Nov
12

… c’è chi dice no … di Francesco Briganti

Il grado di conflittualità esistente in questo paese tra chi sta bene e chi sta male è esattamente pari a zero; per dirla meglio se dovessimo misurare l’attivismo di chi sta male in funzione di una miglior vita da ricercarsi, in una ipotetica scala Mercalli a graduarlo, potremmo tranquillamente posizionare il tutto al livello grafico di una sedia…



Nov
06

… i giardini di marzo … di Francesco Briganti

Le tre di una notte di ottobre: piove ed il vento scivola tra i rami degli ulivi per la gran parte già privi dei propri frutti. Gli alberi si stagliano nell’ombra ondeggiando come i fantasmi della mia mente; come i ricordi ed i rimorsi; come il rimpianto delle occasioni perdute, delle speranze deluse, come le inutili righe che…



Nov
05

… del cambiamento ovvero del diritto alla rivoluzione …

Spesso si cade nell’errore, indotto da tutti quelli che, interessati a manipolare a proprio uso e costume un testo sacro, indicano gli articoli della Costituzione come dei principi e NON DEI DETTATI a cui uniformarsi. E’ come se si dicesse che la Bibbia va interpretata e che i dieci comandamenti sono solo dei suggerimenti a comportarsi e non…



Ott
30

… portami via … di Francesco Briganti

L’Italia è la patria di tante persone, alcune geniali, alcune mediocri, altre pessime, squallide, persino di una cattiveria al limite della malignità congenita. Sin qui nulla di speciale, è così in ogni parte del mondo non si vede perché questa nostra cara terra dovrebbe fare eccezione. Questa cara terra, però, è, forse unica al mondo, il coacervo…



Lug
27

… o come ossimoro …

“ L’ossimoro (dal greco ὀξύμωρον, composto da ὀξύς, «acuto» e μωρός, «ottuso») è una figura retorica che consiste nell’accostamento di due termini di senso contrario o comunque in forte antitesi tra loro. Esempi: disgustoso piacere, illustre sconosciuta, silenzio assordante, lucida follia. “ (wikipedia; ndr). Scrivo con una bottiglia di whisky accanto; è del liquore dozzinale di quello da…



Lug
25

… m come merda massime minime …E derivate!

Casaleggio: “Inevitabile superamento del Parlamento”. Pd: “Autoritario”. Di Maio: “Camere inutili? Dimostriamo contrario” (il fatto; oggi; ndr) “ Il male peggiore che si può fare o ricevere nel corso di una vita, della storia, di una societa, di una linea politica, non è quello i cui protagonisti sono i “cattivi assoluti”, detto altrimenti i professionisti del…



Mag
14

… tutti per uno … di Francesco Briganti

Nella vita di un uomo poche volte succedono cose straordinarie ad aver del miracoloso e del disperante: l’innamoramento, quello vero, quello unico, quello che non si ripeterà mai più allo stesso modo e con la stessa intensità nella vita; la nascita di un figlio, la perdita di un genitore, un colpo di culo ad una lotteria, la guarigione…



Apr
20

… fin che la barca va … di Francesco Briganti

La misura di cosa sia diventato questo paese è data dalla persona che, in queste ore, sta svolgendo l’incarico esplorativo, ricordate questo aggettivo, al fine di appurare una qualche reale possibilità di formare un qualsiasi governo da offrire in maniera credibile e fattiva a questopaese. Ed allora analizziamo logicamente il periodo precedente. Misura: in un paese…



Gen
24

… non fate l’onda …

Parlare di elezioni in Italia; parlarne in presenza di questa legge elettorale; parlarne sapendo che quella legge vigente è un trucco politico per sfavorire alcuni e favorirne altri; parlarne come se tutto fosse di una normalità “normale “; parlarne, infine, in un paese in cui se tutto dovesse andare bene, buona parte degli aventi diritto al voto nemmeno…



Dic
04

Dalla rete si legge Facebook di Francesco Briganti

… attenti al lupo … Quando ero giovane, qualche eone fa, mi inventai il decalogo del lupo; eravamo, io ed alcuni altri amici, da poco, stati artefici di una sorte di golpe bianco in una radio privata: il nostro scopo era, molto presuntuosamente, trasformare quella che ci sembrava essere una programmazione scanzonata e per nulla di impegno sociale…



Pagina 1 di 11