BLOG : La voce di quasi tutti

Ago
11

La nuova Turchia di Erdogan assomiglia alla Russia di Putin

Recep Tayyip Erdogan è il dodicesimo presidente della Turchia. Con il 52% dei voti non ci sarà bisogno di andare al ballottaggio. Gli altri due candidati alla presidenza segnano un notevole distacco. Ihsanoglu, l’ex segretario dell’Organizzazione per la cooperazione islamica, ha raccolto il 38% […] Continua a leggere …



Lug
31

Turchia, i sorrisi di migliaia di donne contro il governo

Un sorriso seppellirà Erdogan? Probabilmente no, ma di sicuro centinaia di migliaia di sorrisi di donne turche stanno creando non poco imbarazzo a lui e al suo governo. La campagna su Twitter delle donne della Mezzaluna […] Continua a leggere …



Ott
10

La Turchia si rimette il velo

Il Paese della Mezzaluna ritorna al passato e si rimette il velo. Il premier Recep Tayyop Erdogan festeggia dopo l’approvazione in Parlamento di un pacchetto di riforme per la “democratizzazione” della Turchia […] Continua a leggere …



Giu
03

Si fa presto a dire “Primavera turca”

La Turchia è ancora scossa dagli eventi degli ultimi giorni. Le proteste anti-Erdogan hanno contagiato tutto il Paese, esplodendo in 47 città diverse, mentre da più parti commentatori e analisti si affrettano a mettere al Paese della Mezzaluna il cappello della Primavera. Continua a leggere …



Giu
03

L’Occidente apra gli occhi sulla Turchia con il velo di Erdogan

Le immagini dei duri scontri tra manifestanti e polizia a Istanbul hanno fatto velocemente il giro del mondo, aprendo gli occhi a un Occidente che per troppo tempo non ha visto, o meglio voluto vedere, quello che stavo accadendo alla Turchia di Recep Tayyip Erdogan. Continua a leggere …



Mag
02

Niente rossetto rosso, siamo hostess turche

Altro che Mille e una Notte. Niente rossetto rosso per le hostess della Turkish Airlines. E’ l’ultima trovata (e l’ultimo divieto in ordine cronologico) della compagnia aerea del paese della Mezzaluna, che si sta allineando al trend generale del governo “islamico moderato” di Recep Tayyip Erdogan. Continua a leggere …



Dic
30

Turchia: il Pkk promette vendetta dopo l’eccidio di civili al confine con l’Iraq

35 morti in fila per terra al confine con l’Iraq e le scuse per un errore tecnico. Secondo l’operazione militare autorizzata dal premier Erdogan, avrebbero dovuto essere colpiti uomini appartenenti al Pkk, il partito indipendentista curdo, nella lista nera del terrorismo per la Turchia, gli Usa e l’Ue. Ma, invece, erano tutti semplici civili. E adesso il…



Set
20

Le nuove mosse di Erdoğan per prendersi il Mediterraneo

Primavera araba, autunno turco. Il viaggio del primo ministro Recep Tayyip Erdoğan in Egitto, Tunisia e Libia è servito a rivendicare per la Turchia una ruolo di leadership nella fase più delicata del processo di trasformazione in atto in Medio oriente: quella ulteriore e indispensabile della rifondazione istituzionale e del rilancio economico. Una leadership consacrata dall’immensa popolarità e dall’intraprendenza politica del premier, resa quasi automatica dall’assenza di…



Set
13

Qual è il vero scopo del viaggio di Erdoğan in Egitto Tunisia e Libia?

Ha preso inizio ieri l’ambizioso tour di quattro giorni del primo ministro turco Recep Tayyip Erdoğan, che sarà fino al 15 in Africa settentrionale; più precisamente, nell’epicentro della “primavera araba”: nell’ordine Egitto, Tunisia, Libia. L’obiettivo palese ed esplicitamente dichiarato di quella che è la prima visita di un leader di caratura globale nella regione è conquistare influenza, economica e politica: e rafforzare le proprie credenziali di fonte…



Ago
22

Erdoğan a Mogadiscio

Accompagnato da numerosi ministri, da sua moglie e da una fitta pattuglia di giornalisti e uomini d’affari, il premier turco Erdoğan ha compiuto venerdì scorso una storica visita in Somalia, direttamente a Mogadiscio e nei campi per i rifugiati che cercano di scampare alla morte per fame: il primo leader di un paese che conta ad andarci dopo decenni. Una visita che è servita a testimoniare tutto…