BLOG : La voce di quasi tutti

Nov
16

Il M5S sta realizzando il sogno che Berlusconi aveva per l’informazione italiana  

Sorgente: I momenti di condivisione, come una manifestazione per la libertà di stampa, sono importanti, non c’è dubbio, ma hanno un valore più “interno” che esterno. Rafforzano e rinsaldano il senso di appartenenza a una categoria, ma quale altro effetto possono avere se agli slogan da piazza non si affiancano azioni concrete?Continua a leggere …



Ago
06

Raisiko

Una frase di Renzi, nel confronto televisivo alle primarie del 2012 contro Bersani, scatenò l’entusiasmo dei suoi sostenitori e mise in difficoltà gli avversari: denunciava, con i toni forti del rottamatore, che in Italia si fa carriera “perché conosci qualcuno”, anziché andare avanti “perché conosci qualcosa”. E l’allora sindaco di Firenze prometteva, naturalmente, di cambiare verso…



Ago
20

L’informazione si fa in movimento di Paolo Cacciari

Ignacio Ramonet (già direttore di Le Monde Diplomatique e autore di L’esplosione del giornalismo, Intramoenia e Democraziakmzero) afferma che internet ha avuto sul mondo dell’ informazione lo stesso effetto del meteorite che colpì la terra provocando l’estinzione dei dinosauri (la carta stampata) senza però essere compensata dalla speciazione di esseri viventi più evoluti. […] Continua a leggere …



Apr
17

Un pennivendolo sul Colle di Andrea Sarubbi

Anche un pennivendolo può essere candidato al Quirinale, sogghignavano ieri le redazioni alla notizia che il Movimento 5 Stelle aveva scelto di votare Milena Gabanelli. Era la rivincita della categoria dopo mesi di insulti: sgherri, stalker, specialisti della macchina della merda, pretoriani del sistema, feccia alternativa alla feccia della politica, l’ultima barriera della casta prima dell’urna. http://www.andreasarubbi.it/?p=8607Continua a leggere …