BLOG : La voce di quasi tutti

Dic
05

Dobbiamo imparare a distinguere realtà e dati se vogliamo salvare la democrazia

Nelle previsioni meteo si trovano due dati distinti: la temperatura effettiva e quella percepita. Con 35 gradi centigradi chi si trova in centro a Milano sente più caldo rispetto a chi sta facendo una passeggiata in montagna, anche se gli strumenti registrano lo stesso valore. Sorgente: Dobbiamo imparare a distinguere realtà e dati se vogliamo salvare la democraziaContinua a leggere …



Nov
12

La propaganda social e la difficile definizione di politica 

Dopo l’ondata di attenzione mediatica intorno al tema in vista delle elezioni per il parlamento europeo, è giunto il tempo di analizzare a che punto è il dibattito sulla propaganda social Sorgente: La propaganda social e la difficile definizione di politica – OpenpolisContinua a leggere …



Set
24

Come i giornali e la TV ci hanno trasformato in un Paese di odiatori

La televisione italiana è dominata dalla politica. Ci svegliamo e troviamo già giornalisti con le occhiaie che urlano a dei politici che non esistono nemmeno su Wikipedia. Poi alle 8 inizia Agorà su Rai 3. Quindi parte “L’aria Che tira” e a seguire altri 12 programmi di approfondimento Continua a leggere …



Giu
04

Propaganda social, speso oltre mezzo milione per le europee

Il ruolo di internet e dei social nelle ultime tornate elettorali è stato costantemente in crescita. Una variabile ormai sempre più determinante, che purtroppo però non vede un adeguamento delle normative nazionali in materia. Continua a leggere …



Dic
11

6 italiani su 10 non leggono. E questa politica ne è una conseguenza.

Gli italiani hanno un problema: non leggono. Il teorema “con la cultura non si mangia” è diventato la madre di tutte le giustificazioni, quindi se gli italiani scappano dai libri nessuno lancia l’allarme. Ma in realtà il quadro è ben più ampio ed è strettamente collegato alla società e alla politica. Continua a leggere …



Nov
16

Il M5S sta realizzando il sogno che Berlusconi aveva per l’informazione italiana  

Sorgente: I momenti di condivisione, come una manifestazione per la libertà di stampa, sono importanti, non c’è dubbio, ma hanno un valore più “interno” che esterno. Rafforzano e rinsaldano il senso di appartenenza a una categoria, ma quale altro effetto possono avere se agli slogan da piazza non si affiancano azioni concrete?Continua a leggere …



Nov
13

Giornalisti e politica, Annunziata a Bonafede: “Sono più pennivendola o puttana?” Lui: “Nessuno scandalo”

https://video.espresso.repubblica.it/tutti-i-video/giornalisti-e-politica-annunziata-a-bonafede-sono-piu-pennivendola-o-puttana-lui-nessuno-scandalo/12270/12367Continua a leggere …



Ott
03

Come il populismo si è diffuso grazie ai social network

Impact, Sorgente: Un lungo articolo pubblicato lo scorso 16 settembre dal Corriere della Sera analizza come un muratore calabrese di mezza età, attualmente disoccupato, sia diventato uno degli “influencer politici” più potenti d’Italia. Il signore in questione – che sulle sue pagine condivide concetti atavici scritti in Impact, il classico font dei meme Continua a leggere …



Set
17

Il potere, gli effetti e i pericoli della comunicazione. Parla Mario Morcellini   

Sorgente: È impossibile non trarre la conclusione che la vittoria della comunicazione non è gratis, non avviene a parità di condizioni rispetto alle garanzie di socialità del passato. La riflessione di Mario Morcellini, Commissario dell’Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni, Agcom e consigliere alla Comunicazione presso La Sapienza Continua a leggere …



Set
12

I media cattivi, Di Maio e la lezione di Chávez. Da non ripetere!  

“L’operazione di discredito verso questo governo continua senza sosta. Gli editori dei giornali hanno le mani in pasta ovunque nelle concessioni di Stato: autostrade, telecomunicazioni, energia, acqua. E l’ordine che è arrivato dai prenditori editori è di attaccare con ogni tipo di falsità e illazioni il Movimento 5 Stelle Sorgente: I media cattivi, Di Maio e la lezione di Chávez. Da nonContinua a leggere …