BLOG : La voce di quasi tutti

Mag
07

Il grido della Nigeria: Ridateci le nostre bambine!

In poche ore il grido delle donne nigeriane per riavere a casa le ragazze rapite dai terroristi di Boko Haram è diventato una campagna globale. Milioni di tweet in tutto il mondo con il riferimento #Bringbackourgirls […] Continua a leggere …



Apr
16

Le due facce della Nigeria, tra terrorismo e miliardi

“Abbiamo perso molte vite. Il problema dei Boko Haram è un capitolo molto brutto di questo nostro periodo di sviluppo, ma vi prometto che è solo temporaneo e lo risolveremo al più presto”. Il presidente della Nigeria Jonathan Goodluck […] Continua a leggere …



Giu
18

Nigeria: cristiani nel mirino di Boko Haram

Dall’inizio dell’anno si sono intensificati gli attacchi degli estremisti islamici di Boko Haram alle chiese cristiane nel nord del Paese africano. Tra le vittime molti bambini. L’ultima strage in ordine di tempo a Kaduna: cinque chiese sono state attaccate durante le celebrazioni della domenica. Ventuno i morti e la rabbia dei cristiani è esplosa contro gli islamici…



Mar
09

Blitz fallito in Nigeria: la rabbia dell’Italia. Roma chiede spiegazioni a Londra

Ieri la telefonata del premier britannico David Cameron al presidente del Consiglio, per informarlo del fallimento del blitz delle squadrone Special Boat in Nigeria, che ha portato alla morte di Franco Lamolinara e di Chris McManus. E oggi è il giorno del lutto e della rabbia. In molti si chiedono perché il Governo italiano non è stato…



Dic
27

Natale di sangue in Nigeria: il governo cambia strategia contro i terroristi

Dopo il Natale di sangue in Nigeria per mano del gruppo di estremisti islamici Boko Haram, il governo è pronto a cambiare strategia per mettere in ginocchio i terroristi che da dieci anni mietono morti nel Paese. Migliaia sono le vittime degli uomini di Mohamed Yusuf, ucciso nel 2009. Ieri le donne in silenzio pulivano dalle tracce…



Mag
31

Nigeria: Goodluck Jonathan si insedia, continuano gli attentati

L’ultimo atto, l’esplosione di un ordigno al passaggio di un convoglio militare a Maiduguri, nel nord est della Nigeria. Subito dopo l’investitura ufficiale di Goodluck Jonathan, il Presidente rieletto, la violenza è riesplosa nel più popoloso paese africano. Tutti puntano il dito su Boko Haram, formazione islamica estremista che nelle ultime settimane aveva già colpito più volte: domenica scorsa, 10 persone erano rimaste uccise e 20 ferite…