Gen
22

Cosa pensano Savona e Tria sulla Tav  

Sulla Tav c’è un silenzio davvero assordante, quello del ministro degli Affari Europei, prof. Paolo Savona e quello del ministro dell’Economia e delle Finanze, Giovanni Tria. La loro riservatezza è, senza dubbio, frutto di correttezza e buona educazione: non vogliono a href=”https://formiche.net/2019/01/savona-tria-tav/”> … Continua a leggere …



Gen
22

Le nuove regole sulle fondazioni politiche sono poco chiare 

Nelle settimane che hanno portato all’approvazione della legge di bilancio, il parlamento ha anche concluso l’iter del disegno di legge anticorruzione. Il cosiddetto “spazzacorrotti”, così battezzato dal ministro della giustizia Alfonso Bonafede, è stata firmato dal presidente della repubblica Mattarella Continua a leggere …



Gen
19

Sulle farmacie il governo sta sbagliando. Parla Carlo Stagnaro 

Intervista all’esperto dell’Istituto Bruno Leoni sullo stop alle società di capitali proprietarie di farmacie. Assurdo che un Paese che fatica ad attrarre capitali faccia di tutto per farli fuggire, dice a Formiche.net. Una scelta sulla quale sento odore di calcolo elettorale Sorgente: Sulle farmacie il governo sta sbagliando. Parla Carlo Stagnaro – Formiche.netContinua a leggere …



Gen
19

La doppia morale della Lega che brinda per Battisti e collabora con gli ex terroristi neri 

38 anni dopo l’ultima volta, il 14 gennaio 2019 alle ore 11.30, Cesare Battisti è tornato a calpestare il suolo italiano. Ad attenderlo ci sono il ministro dell’Interno Matteo Salvini e il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede Sorgente: Continua a leggere …



Gen
16

Sovranisti? Populisti? Ma va. Gli italiani sono ancora democristiani (e hanno tanta nostalgia di Andreotti)  

Chi lo amava, lo rimpiange. Chi lo odiava, lo rievoca come un trauma a cui ci si è affezionati. Giulio Andreotti, 26 volte ministro e candidato più votato, per gli italiani è stato un simbolo. Tanto che ancora oggi si nasconde tra le pieghe del contratto di governo. E rideContinua a leggere …



Gen
08

Phisikk du role – Salvini uber alles, sindaci e diritto di resistenza  

Dopo le piazze un segnale di esistenza in vita dell’opposizione viene dal drappello dei sindaci, che, a differenza dei manifestanti di piazza, fanno politica. Dall’opposizione parlamentare lievi sussurri e grida. Nei pastoni dei tiggì. Continua a leggere …



Gen
07

Vincolo di mandato. Perché non è una buona idea introdurlo  

Non è bastata una legge di Bilancio approvata senza che i parlamentari potessero discuterla. Nei propositi gioalloverdi del nuovo anno si profila qualcosa di più grave per il futuro del Parlamento italiano: l’introduzione del vincolo di mandato. Continua a leggere …



Gen
04

Gli stipendi dei parlamentari tra l’utopia di Grillo e lo strabismo di Di Maio  

Due interventi distinti e contrapposti sui rispettivi blog: da leggere in controluce. Da un lato Beppe Grillo, che esce dal suo corpo e diventa pensiero puro. Dall’altro Luigi Di Maio, in compagnia di Alessandro Di Battista Continua a leggere …



Gen
04

L’insopportabile ipocrisia di chi ieri faceva l’anti-casta e oggi è la Casta  

Non è facile smettere i panni degli urlatori, camuffare la natura di chi nasce per andare contro qualcosa o qualcuno, e non per costruire. Così la Lega e il M5S, volenti o nolenti, si sono ritrovati a svolgere un ruolo che rappresenta un unicum nella storia politica italiana Continua a leggere …



Gen
03

Perché Sergio Mattarella è l’uomo dell’anno

Nel IV secolo d.C., l’imperatore Costantino fu costretto ad arginare l’avanzata dei barbari contro l’impero romano. Inizialmente combatté contro i loro eserciti, ma poi si rese conto di dover attuare una strategia politica diversa, più lungimirante. Continua a leggere …



Pagina 1 di 3912345...1015...Ultima »