Lug
31

La miserabile guerra dei vitalizi 

A costo di scandalizzarvi vi dirò che questa storia dei vitalizi la trovo a dir poco miserabile. E non solo e non tanto perché si ridurrà a un mezzo raggiro e il Senato poi la modificherà, se non l’affosserà. Ma proprio la questione in sé è indecente.  Aggiungo, per scandalizzarvi ancora di più, che nonContinua a leggere …



Lug
27

Un buco nell’acqua 

Acqua, acqua. Fa male vedere l’arsura di Roma in questi torridi giorni di luglio, fa male vedere le fontane a secco, i nasoni pietrificati, il deserto che avanza in pieno centro. E spaventa che il problema idrico sia in mano, tra gli altri, alla grillina RaggiContinua a leggere …



Lug
25

Al buio in pieno solleone  

Siamo entrati nel fuoco dell’estate senza avere un mezzo profilo di chi guiderà l’Italia nel futuro prossimo. Pochi mesi ci separano dal giudizio elettorale ma non si intravede un favorito e nemmeno un duello tra due favoriti o tra due schieramenti antagonisti, come avveniva ai tempi del bipolarismo. Continua a leggere …



Lug
21

Quando la luna venne a trovarci – Marcello Veneziani

Voi non sapete cosa vi siete persi se non avete vissuto quella notte del 20 luglio del ’69. L’universo venne direttamente a casa nostra, la magia si fece visione notturna, un incantesimo di massa. Era una notte calda e memorabile e tre uomini, vestiti d’astronauti con la testa nel pallone di vetro, passeggiarono per noiContinua a leggere …



Lug
14

Un Paese in retromarcia  

Sono riusciti a rendere serie le cose ridicole e a ridicolizzare le cose serie. Dico i media, la Boldrini, Fiano, Sala, Renzi e compagnia cantante. Sono riusciti a ritenere un pericolo per la democrazia qualche bischerata da spiaggia, il mercatino web sul fascismo, il vintage e perfino i vini, le battute, i busti del duce.Continua a leggere …



Lug
13

Ottimisti disperati

Ha ragione Giuseppe De Rita a ritenere che il rancore e la nostalgia siano i sentimenti prevalenti nel nostro Paese. Ha meno ragione a ritenere che tra quei due sentimenti ondeggi l’elettorato. E ancor meno ragione nell’identificare la linea politica del risentimento nel voto a grillini e leghisti. Da una parte, è vero, Continua a leggere …



Giu
30

Roma martire d’Italia

Oggi è la festa patronale dei romani ed io nel nome di San Pietro e San Paolo, vorrei dimenticare per un giorno il degrado della Capitale e l’operato della Raggi per difendere Roma Capoccia e denunciare la discriminazione a suo danno. Mi sono stancato di sentir parlare di questione settentrionale o padana, di questione meridionaleContinua a leggere …



Giu
28

Procediamo per fallimenti alternati – Marcello Veneziani

Mettiamo da parte i vessilli e le tifoserie e proviamo a ricavare una lezione dai ballottaggi di domenica scorsa. Per cominciare c’è una regola che ormai vige da tempo nel voto: perde chi governa, vince chi non governa. È una regola inesorabile che da 25 anni vige anche alle politiche e che ha trovato larga Continua a leggere …



Giu
23

Quel paese così vitale, così mutato

È stato chiesto a MV di svolgere la traccia della maturità dedicata al boom economico dell’Italia negli anni 50 e 60 A cavallo tra gli anni cinquanta e gli anni sessanta, l’Italia cambiò come mai era accaduto nella sua lunga storia. Continua a leggere …



Giu
21

L’imbecille globale è al potere

Ogni mattina, pomeriggio e sera, ovunque tu sei e a qualunque fonte d’informazione ti colleghi – video, radio, giornali, web ma anche film, concerti, omelie, lezioni a scuola o all’università, discorsi istituzionali c’è un Imbecille Globale che ripete sempre lo stesso discorsoContinua a leggere …



Pagina 1 di 1312345...10...Ultima »