BLOG : La voce di quasi tutti

Feb
14

Carogne di fuori e di dentro  

Ma che sta succedendo? Proviamo a togliere il sonoro e sforziamoci di vedere il clima del nostro Paese con giudizio. Giro l’Italia e mi accorgo che il paese è cambiato, è in preda all’odio, alla paura e al disprezzo. Odi incrociati. La rabbia dei benpensanti, l’odio dei malpensanti. Ascolto persone che mai furono impegnate Sorgente: Carogne di fuori e di dentro – Marcello Veneziani



Feb
10

Le foibe, il ricordo e l’oblio 

Continua a leggere …



Feb
07

L’Europa si è calata le braghe   

Non è stato un piccolo incidente da dimenticare la sentenza dei giorni scorsi della Corte europea per i diritti umani sul diritto di usare Gesù Cristo e la Madonna per vendere jeans. E non solo, per la Corte europea rientra nella libertà di espressione anche tatuarli e prenderli in giro. È la certificazione di una [&hellip Sorgente: L’Europa si è calata le braghe –Continua a leggere …



Gen
25

VIVA DIO

Visto che si parla tanto di fobie, xenofobie, sessuofobie, omofobie e via dicendo, vorrei parlarvi della diffusa teofobia, o avversione a Dio. Siamo invasi da teofobi che scrivono necrologi su Dio e organizzano festosi cortei per celebrare la sua inesistenza. Ora nel nome di Darwin o di Copernico, ora nel segno della Tecnica, dei…



Gen
24

La guerra nucleare alle farfalle  

Non c’è giorno che il governo, le istituzioni, l’apparato e i media non sparino contro il Nemico Invisibile che è diventato ora il Male Assoluto da battere: le fake news. Dopo gli esorcisti e i ghostbusters voluti per legge della Boldrini e da Fiano, il governo ha varato col ministro dell’Interno Minniti Sorgente: La guerra nucleare alle farfalle –Continua a leggere …



Gen
23

Cristo corretto  

Evviva il cristianamente corretto, ecco La Pietà di Michelangelo riveduta e politicamente corretta. Gesù Cristo tra le braccia della Madonna è sostituito da un nero, un immigrato nigeriano. Lo avrei capito se fosse stato un artista africano a vedere Gesù come un suo simile. Sorgente: Cristo corretto – Marcello VenezianiContinua a leggere …



Gen
20

Se vincerebbe Di Maio  

Se vincerebbe alle elezioni Giggi Di Maio, come dicesse lui medesimo in persona personalmente, saresse una bella svolta per l’Italia prima che per il congiuntivo. Ci facesse uscire dall’euro il lunedì subito dopo il voto, per farci rientrare ogni fine settimana, Sorgente: Se vincerebbe Di Maio – Marcello Veneziani Continua a leggere …



Gen
18

Animali estinti: il Politologo

Come li compatisco, i politologi. Un tempo fiorivano, sui rami dei giornali erano appesi a grappoli, brillavano giulivi nei cieli della politica, per dirla in gergo mentanese. Il politologo era un incrocio tra l’ostetrico, l’esorcista e il veterinario dei politici. Adesso prova a dare del politologo a qualcuno, rischi la querela. I politologi sono animali estinti o quiescenti e…



Gen
16

Il ’68, quell’anno che pesa ancora (I puntata) 

Bilancio ed eredità del Sessantotto: viaggio in 4 puntate Cinquant’anni fa, di questi tempi, prendeva corpo e aria la Contestazione globale, che poi diventò più semplicemente il ’68. Sarà il tormentone di quest’anno, ani è già iniziato. Il ’68 fu l’ultima rivoluzione in Occidente anche se non fu cruenta, non buttò giù stati, poteri e [&hellip Sorgente: Il ’68, quell’anno che pesaContinua a leggere …



Gen
08

La befana col bollino rosso 

Ma si potrà nominare la Befana invano, almeno per oggi, o si rischia di urtare la suscettibilità di qualcuno, che so, le femministe, l’Anpi, la Boldrina? È un insulto alle donne rappresentarla in quel modo indecente, con la scopa tra le gambe, le scarpe tutte rotte e il sacco gravoso sulle spalle? Penderà sui bambini [&hellip Sorgente: La befana col bollino rosso – MarcelloContinua a leggere …



Pagina 15 di 32« Prima...510...1314151617...2025...Ultima »